Otto modi di bere la vodka in Russia: da quello molto sicuro a quello super pericoloso

Alena Repkina
Un po’ sarà uno stereotipo, ma un po’ è vero che da queste parti se ne beve parecchia. Quindi cercate di tracannare come si deve…

1. Come un imbroglione (ultra sicuro)

Questo metodo è per coloro che vogliono bere senza ubriacarsi. Sì, è possibile. Ricordate, che dovreste mangiare un pasto abbondante prima, per preparare lo stomaco. E poi tirate giù un po’ di vodka prima della festa, un mezzo bicchierino è sufficiente. Questo aiuterà il corpo a prepararsi ad assorbire più alcol in seguito.

Durante la serata tirate giù un 40 g di vodka ogni 30 minuti e non dimenticate di accompagnarla sempre con uno spuntino come patate bollite con burro, verdure o aringhe in salamoia. E ricordate: tra uno shot e l’altro di alcol assicuratevi di bere non meno di un litro di succo di mirtillo o acqua calda. Fate tutto questo e vi sveglierete sentendovi freschi come una rosa.

2. Come uno zar russo (sicuro)

Verso la fine del XVIII secolo, durante il regno dell’imperatrice Caterina la Grande, la vodka fu ampiamente accettata come bevanda d’élite. Oggi è considerata la bevanda alcolica più pura.

Gli esperti di vodka dicono che la bevanda evidenzia le migliori qualità dei piatti costosi. La variante classica è quella di servire fette sottili di salmone o trota leggermente salati cosparsi di succo di limone e decorate con erba cipollina o erbe aromatiche. Potreste anche vedervi offrire tortine con burro, caviale rosso o nero e semi di finocchio. Ma i ristoratori moderni hanno inventato un modo neo-regale per bere la vodka. Mettono una fetta di pesce o un cucchiaino di caviale sul fondo di un bicchiere prima di coprirlo d’alcol. Il gusto è piuttosto inusuale, ma vi sentirete come uno zar.

3. Come un vero comunista (abbastanza sicuro)

Non vi preoccupate, non dovete mettere un fazzoletto rosso al collo e un ritratto di Lenin sopra il letto. Ma non possiamo dire lo stesso di una lattina di spratti sott’olio, del ghiozzo in salsa di pomodoro, di una pagnotta marronciastra e di un buon vecchio bicchiere a faccette. Questi elementi non possono mancare.

Aprite pesce in scatola con un coltello. È obbligatorio. Dimenticatevi i piatti, prendete una forchetta e mangiate direttamente dalla scatoletta. Utilizzate la pagnotta per pulire la lama e tagliate fette spesse. Controllate che il livello di vodka in ogni bicchiere sia di circa tre centimetri.

4. Come un paesanotto russo (normale)

Questo metodo dovrebbe rendervi alticci la sera, ma se tutto andrà bene vi sentirete bene al mattino. Prima di ingerire la vodka, controllate la temperatura della bevanda. Dovrebbe essere piacevolmente raffreddata, non più calda di 10 °C, ma assicuratevi che non sia più fredda di così. Come tutti sappiamo, l’acqua a zero gradi si trasforma in ghiaccio ma l’alcol no, così si potrebbe finire per bere uno shot di etanolo puro.

Procuratevi una pagnotta di pane profumato. Raccomandiamo di usare il “Borodinskij”. Versate 50 g di vodka in un bicchiere. Inspirate l’odore del pane, quindi espirate rumorosamente. In primo luogo, facendo questo sembrerete un vero russo. In secondo luogo, questa operazione spazzerà via i vapori alcolici. Bevete velocemente la vodka, poi annusate di nuovo il pezzo di pane e mordetelo. Fatto? Grandi!

5. Come un James Bond russo (sopra la media)

James Bond non è amato solo in Occidente. È abbastanza conosciuto anche in Russia. Quindi, per sentirti come una spia, avrai bisogno di 60-90 mg di vodka e 30 mg di vermouth secco. Ma contrariamente al celebre cocktail di Bond, raccomandiamo di berlo sia agitato che mescolato. È inoltre possibile aggiungere alcune olive e dei cubetti di ghiaccio per un tocco di classe.
 
6. Come un bevitore esperto (pericoloso)

Per un cocktail da urlo, mettete nello shaker 60 caramelle dallo stesso sapore e aggiungete 180 mg di vodka. Agitate la miscela fino a quando l’alcol assumerà lo stesso colore delle caramelle. Lasciate per diverse ore in frigo. Quindi filtrate il cocktail e servite con orsetti gommosi. Potete svuotare un intero pacchetto in una ciotola da punch, aggiungere la marmellata e versare la vodka colorata, lasciando marinare per due giorni. Probabilmente è meglio assicurarvi di non aver bisogno di lavorare per alcuni giorni dopo aver bevuto questa roba.

7. Come se fosse analcolica (molto pericoloso)

Molti intenditori di vodka dicono che l’alcol di grano buono ha un gusto gradevolmente morbido, leggermente fruttato. Ecco perché è facilmente abbinabile a sapori dolci e freschi. Molti marchi finlandesi e russi hanno aggiunto vaniglia, mela, ciliegia e persino sciroppi di cioccolato per i più golosi. Raccomandata con il gelato. Ma, francamente, comprare questo alcol può costar caro. Aggiungere dello zucchero alla vodka ordinaria è una buona alternativa. Ridurrà l’amaro del buco nel portafoglio.

8. In modalità autodistruzione (pericoloso per la vita)

Questo metodo è per i frequentatori di feste che bevono per il gusto di ubriacarsi il più velocemente possibile. Bevete uno shot piccolo (circa 30 mg) ogni tre o quattro minuti. Gli antipasti sono per i deboli, e anche l’acqua. Per un effetto davvero esplosivo, fumate due sigarette allo stesso tempo. Proseguite fino a essere ubriachi fradici (il che dovrebbe richiedere circa 20 minuti).

E per la mattina dopo assicuratevi di avere a casa pastiglie forti per il mal di testa, carbone attivo e tre bottiglie di acqua minerale. In bocca al lupo.

Vodka: tutto quello che avreste sempre voluto sapere 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Leggi di più
Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie