“Ragazze, ricominciate ad andare a letto con i russi!”: i tweet dopo la vittoria con la Spagna

Reuters
In attesa della sfida dei quarti contro la Croazia, in programma sabato prossimo a Sochi (alle 20, ora italiana), i tifosi della Russia si godono il clima di festa. Ecco cosa hanno scritto su Twitter durante il match e dopo

Arriva lo svantaggio e, nonostante sia un autogol, Sergio Ramos reclama come sua la rete. Né di testa, né di destro né di sinistro, ma: “Ramos ha segnato di Ignashevich”

“Quando tutto intorno a te c’è l’inferno, ma tu continui a mantenere la calma e a masticare amaro.” La foto è, ovviamente, diventata virale

“Spagna, vai a casa. I nostri decideranno da soli se vincere o perdere”.

Ma le cose hanno iniziato a prendere una piega diversa per la nazionale dopo che il punteggio è stato rimesso in parità dal rigore di Artem Dzjuba… “Dzjuba, l’intero Paese sarà ora inondato di piccoli Artem, grazie a te”.

Dal profilo della nazionale russa: Sezione ‘Scrivi alla squadra’: 18.49 “Imbecilli”. 12.50 “Mi rimangio quello che ho detto”. “La rubrica ‘Scrivi alla squadra’ si rallegra che le opinioni cambino”.

“Ragazzi, potreste smettere di vincere per un po’? Non lo capite che l’intero Paese sta per autodistruggersi dal troppo bere per brindare?”

Ed ecco un po’ di arte a tema Akinfeev!

“Credete in Dio?”

“Il piede di Akinfeev”

Andiamo avanti…

Dall’account ufficiale della squadra russa: “Sveleremo un piccolo segreto: è stato proprio Artem Dzjuba a insegnare a Igor Akinfeev l’ultima parata che abbiamo visto ai rigori”

“Quando tutte le nazionali migliori se ne sono andate a casa, e la Russia va avanti!” “Che succede?”

“Ehi ragazze! Datela ai russi!! Siamo i migliori!!!!!”. Un ironico riferimento alle polemiche per le tante avventure erotiche delle ragazze russe con tifosi stranieri. 

“O cavolo! Che ridere.”

“Stanislav Salamovich [Cherchesov], dovrebbe trattenere di più le emozioni. Non è molto da osseto”.

Vittoria non solo sul campo: la nazionale russa incassa il premio milionario 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie