Le lacrime della Russia per i morti di Kemerovo

Da Mosca a Vladivostok, da San Pietroburgo a Irkutsk, il paese piange le vittime dell'incendio nel centro commerciale

Sono almeno 64 i morti della strage di Kemerovo, di cui 41 erano bambini. Domenica scorsa nella città siberiana un grosso incendio ha distrutto il centro commerciale "Ciliegia d'inverno", dove intere famiglie, gruppi di ragazzi e scolaresche stavano trascorrendo la giornata.

Il 28 marzo in Russia è stato giorno di lutto nazionale. E in tutto il paese la gente piange e commemora le vittime.

Qui i nostri approfondimenti sulla strage del centro commerciale. Qui, invece, il racconto dei sopravvissuti.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie