I verbi russi con i prefissi, la "magia" per espandere il vostro vocabolario: Govorit (parlare)

We Are/Getty Images
Uno dei primi verbi che si imparano avvicinandosi alla lingua russa è “govorit”; “parlare”. Ma vediamo cosa succede quando si fonde con vari prefissi: in men che non si dica saprete esprimere almeno venti concetti diversi!

Per gli stranieri che studiano il russo, il processo di apprendimento della lingua ha alti e bassi, tra momenti di entusiasmo e di scoramento. Una delle scoperte che un po’ affascina e un po’ spaventa è quella dei “Glagóly s pristàvkami” (“Глаголы с приставками”); ossia i “Verbi con i prefissi”. Si tratta di una specie di magia, che è difficile dire in modo univoco se semplifichi o complichi la vita.

Conosci un verbo, ed ecco che te ne trovi davanti uno quasi uguale. Sì, è proprio lui, ma con un prefisso aggiuntivo all’inizio. Il bicchiere mezzo vuoto è che la fusione provoca un cambiamento, parziale o completo, del significato. Il bicchiere mezzo pieno è che, conoscendo il verbo base e il senso che di norma conferisce quel dato prefisso, potrete arrivare abbastanza facilmente a capire il senso del verbo, e il vostro vocabolario si amplierà sempre più velocemente.

Prendiamo, per esempio, un verbo che conosce anche chi ha letto solo la pagina delle “espressioni utili” sulla guida turistica: “Говорить” (“govorìt”; “parlare”). Sarà sicuramente uno dei primi verbi che sentirete in Russia, e che probabilmente userete anche al livello zero della lingua, in frasi come “Вы говорите по-русски?” (“Vy govorìte po-russki?”; “Parla russo?”) o “Я не говорю по-русски” (Ja ne govorjù po-russki”; “Non parlo russo”). Bene, vediamo ora cosa succede quando questo verbo si fonde con i prefissi.

ЗА

Заговорить – Zagovorìt

Il prefisso “za-” rende il significato di “cominciare”. Quindi “zagovorit” significa “iniziare a parlare”; “prendere la parola”, ma anche “imparare a parlare”, sia da bambini, che una lingua straniera.

ДО

Договорить – Dogovorìt

Il contrario di “za-” è il prefisso “do-”, che rende il significato di “finire”. Quindi “dogovorit” si usa per “finire di parlare”; “concludere un discorso”.

Ma, spesso, quando si smette di parlare, lo si fa perché ci si è accordati, e lo dimostra il verbo riflessivo:

Договориться – Dogovorìtsa

“Accordarsi”, “mettersi d’accordo”, “pattuire”, “convenire su un argomento”. E cosa si fa quando ci si accorda a livello formale? Un “contratto”, o un “trattato”, che, non a caso, in russo si dice “договор” (dogovór).

ПРИ

Приговорить – Prigovorìt

Questo è un termine del Diritto e significa “condannare” (a dieci anni, all’ergastolo, a morte…). E il sostantivo “приговор” (“prigovór”) indica sia la “sentenza” che la “condanna”.

ОТ

Отговорить – Otgovorìt

Il prefisso “ot-” indica un “allontanamento”, un “andare via da qualcosa o qualcuno”. E, abbastanza logicamente, è anche un parlare per portare via chi dialoga con voi dalla posizione presa, ossia: “dissuadere”. Quanto ai sostantivi, “отговорка” (“otgovórka”) è la “scusa”, il “pretesto” per non fare qualcosa.

У

Уговорить – Ugovorìt

Se volete dire “persuadere”, “convincere” in modo più elegante e con un verbo dalla dignità letteraria, dovete invece usare “ugovorìt”.

О

Оговорить – Ogovorìt

Basta poi una “o-” per trasformare il nostro verbo “parlare” in una azione aggressiva che si può fare con la parola: “calunniare”, “diffamare”. 

Оговориться – Ogovorìtsa

Il riflessivo “ogovorìtsa” ha due significati un po’ distanti tra loro. Il primo è “precisare in anticipo”, insomma un dialettico “mettere le mani avanti”. Il secondo è “fare un errore mentre si parla”. Anche il sostantivo “оговорка” (“ogovórka”) rispecchia questi due significati: è sia la “clausola”, che il “lapsus linguae”, e spesso sentirete dire “Оговорка по Фрейду” (“Ogovórka po Frejdu”). Sì, è il “lapsus freudiano”.

НА

Наговорить – Nagovorìt

Anche questo verbo, come ogovorìt, ha il significato di “calunniare”, anche se è più uno “sparlare”, un “dire male” di qualcuno, un “parlargli alle spalle”. Ma ha anche un significato diverso: “parlare troppo”, “dire troppe cose” (quando sarebbe stato meglio tacere; essere più discreti).

ПЕРЕ

Переговорить – Peregovorìt

Peregovorìt significa “parlare” nel senso di “scambiarsi opinioni” e si usa soprattutto per conversazioni lunghe e approfondite, quando si “tratta a fondo” un argomento. Non è un caso che il sostantivo “переговоры” (“peregovóry”) indichi i “negoziati” (politici, diplomatici…) e le trattative commerciali.

ОБ

Обговорить – Obgovorìt

Durante le trattative, spesso bisogna anche “obgovorìt”, ossia “discutere i particolari”, “negoziare i dettagli”; insomma mettersi d’accordo, parlandone, sulle ultime minuzie.

ВЫ

Выговорить – Výgovorit

Questo verbo si usa per dire “pronunciare”, principalmente nel senso di “articolare” bene una parola.

ПРО

Проговорить – Progovorìt

Questo è invece più “pronunciare” (alcune parole); “proferire”, “parlare per qualche tempo”.

Per semplificare un po’ e per brevità, non abbiamo parlato delle reggenze dei verbi; abbiamo considerato solo un paio di riflessivi, e solo i verbi perfettivi (ricordate però che ognuno dei verbi citati ha il suo corrispondente imperfettivo). Di imperfettivi ne citeremo solo uno, in quanto molto comune. Lo incontrerete sicuramente presto nella vostra conoscenza con il russo e i russi:

РАЗ

Разговаривать – Razgovàrivat

Significa “fare due chiacchiere”, “parlare” (di politica, del senso della vita…), “conversare” (di persona o al telefono). E siamo sicuri che vi capiterà spesso di farlo, in una cucina, vero centro della vita sociale domestica in Russia, davanti a una tazza fumante di tè

Insomma, partiti da un verbo solo, govorìt (anche lui imperfettivo), ne conoscete ora almeno quindici, con circa venti sfumature di significato, e anche qualche sostantivo. Non è fantastico? Se vi sembra un esercizio utile, fatecelo sapere nei commenti o su Facebook e vi proporremo altre magie dei “verbi con i prefissi”!


LEGGI ANCHE: I dieci articoli sulla lingua russa più letti nel 2020 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie