WP Lavori in Corso: nuova stagione, nuovo partner

Andrea Canè, creative director di WP Lavori in Corso (Foto: ufficio stampa)

Andrea Canè, creative director di WP Lavori in Corso (Foto: ufficio stampa)

Il gruppo bolognese, che detiene marchi internazionali come Woolrich e Barbour, apre la stagione 2015/2016 con un nuovo partner commerciale per la Russia. Obiettivo? Espandere il canale retail con boutique multibrand e department store di prestigio

La stagione autunno/inverno 2015/2016 si avvicina e il gruppo bolognese WP Lavori in Corso risponde presente. La società di distribuzione, che detiene marchi internazionali come Woolrich, Baracuta e Barbour, ha chiuso il 2014 con una crescita del 10% del suo fatturato annuo (132 milioni di euro contro i 120 milioni dell'anno precedente) e punta all'estero: lo sviluppo del gruppo verso l’internazionalizzazione passa per la Russia. Lo scorso gennaio, infatti, la WP Lavori in Corso ha firmato con Società Italia, già molto attiva nella Federazione, un accordo di distribuzione del marchio Woolrich John Rich & Bros per la Russia e i mercati CSI.

I bambini russi
vestono italiano

“Siamo presenti nel mercato russo con il marchio Woolrich da diversi anni – racconta Andrea Canè, creative director di WP Lavori in Corso -, e negli ultimi tre siamo cresciuti molto arrivando a 80 clienti e 120 punti vendita. Cambiare partner e scegliere Società Italia ci dà modo di sviluppare ulteriormente il mercato, vista la struttura organizzativa della società”. 

Da più di 30 anni, WP Lavori in Corso è sinonimo di stile. Nata da un gruppo di amici che hanno intuito come mettere insieme passioni, viaggi e business, la società bolognese si è sviluppata negli anni grazie al denominatore comune di tutti i suoi prodotti, siano essi abiti, scarpe, cosmetici, accessori o oggetti d’arredamento provenienti da tutto il mondo: il mito di particolari stili di vita. Ed è questo stile, interpretato pienamente dal marchio Woolrich John Rich & Bros, le cui vendite sono cresciute del 40% nel mercato europeo con le collezioni autunno-inverno 2014, che la società intende imporsi ulteriormente nella Federazione. 

“La nostra distribuzione è gestita direttamente da WP Lavori con l’aiuto del nostro nuovo partner – afferma Canè -. Società Italia ci aiuta a raggiungere gli obiettivi di espansione e sviluppo che ci siamo prefissati nel multimarca e nel retail”. WP prevede infatti l'apertura di monomarca Woolrich nella Federazione, a breve termine. “Nel piano strategico di Woolrich ci sono alcune aperture di negozi monomarca partendo dalla capitale Mosca. Nel giro di un paio d’anni dovremmo partire con il primo negozio”, annuncia il manager. Tutto il team della società bolognese parla inglese, il che ha molto facilitato gli scambi con i clienti nella Federazione. Potendo contare sul customer service di Società Italia, Andrea Canè non ha dubbi sul futuro che l'azienda potrà avere in questo mercato.

Passione gioielli
Dall'Italia alla Russia

“La Russia e le ex Repubbliche sovietiche sono mercati in cui crediamo molto e in cui ci sarà un focus particolare con investimenti nella comunicazione e nel retail. Sicuramente diventerà uno dei mercati più importanti. Nei prossimi anni, la strategia sarà quella di rafforzare il canale wholesale con la copertura di città dove non siamo ancora presenti e crescere all’interno dei punti vendita esistenti. A questo va aggiunto lo sviluppo dei monomarca Woolrich nei prossimi anni, a Mosca e nelle principali città russe”. La società punta infatti ad avere 58 store Woolrich in Europa e in Russia entro il 2020. 

Quali altre novità ha in cantiere il gruppo bolognese? “Dopo aver sviluppato il mercato dell’uomo e della donna ci stiamo focalizzando anche nell’espansione delle collezioni da bambino”, annuncia Andrea Canè.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta