San Pietroburgo nei dipinti degli artisti russi dall’inizio dell’Ottocento a oggi

Konstantin Makovskij
La capitale voluta da Pietro il Grande, divenuta poi Leningrado nel periodo sovietico, ha sempre ispirato i pittori, che hanno espresso la sua bellezza sulla tela

Fjodor Alekseev (1753-1824). “Vista del Castello Mikhailovskij [o ‘degli Ingegneri’] a Pietroburgo dalla Fontanka”. 1800

Fjodor Alekseev (1753-1824). “Vista della Cattedrale di Kazan a Pietroburgo”. Inizio XIX secolo.

Aleksandr Brjullov (1798-1877). “Sennàja ploshchad [Piazza del Fieno]. Pietroburgo”. 1822

Maksim Vorobjov (1787-1855). “La fortezza di Pietro il Grande”. Fine anni Venti - Inizio anni Trenta dell’Ottocento

Maksim Vorobjov (1787-1855). “Cattedrale di Sant’Isacco e monumento a Pietro il Grande”. 1844

Konstantin Makovskij (1839-1915). “Cortile di San Pietroburgo”. 1850

Ivan Shishkin (1832-1898). “Viottolo del Giardino d’Estate a Pietroburgo”. 1869

LEGGI ANCHE: Cinque segreti del Giardino d’Estate, il parco più importante di San Pietroburgo

Vasilij Sùrikov (1848-1916). “Vista del monumento a Pietro il Grande sulla Piazza del Senato a San Pietroburgo”. 1870

Vasilij Surikov (1848-1916). “Serata a San Pietroburgo”. 1871

Aleksandr Beggrov (1841-1914). “Vista della Neva e della Punta dell’Isola Vasilievskij [Piazza della Borsa]”. 1879

Aleksandr Bogoljubov (1824-1896). “Vista dal Canale dei Cigni del Castello Mikhailovskij di Pietroburgo”. 1880

Aleksandr Beggrov (1841-1914). “La Prospettiva Nevskij alla sera”. 1882

Ivan Aivazovskij (1817-1900). “Vista di San Pietroburgo”. 1888

Ivan Aivazovskij (1817-1900). “La Cattedrale di Sant’Isacco in una giornata gelida”. 1891

Ilja Repin (1844-1930). “Sulla Piazza del Palazzo a Pietroburgo”. 1905

Aleksandr Benois (1870-1960). “Maslenitsa a San Pietroburgo”. Frammento. Schizzo per una scenografia. 1911

LEGGI ANCHE: La guida passo dopo passo per festeggiare la Maslenitsa

Anna Ostroumova-Lebedeva (1871-1955). “Pietroburgo. Canale Krjukov”. 1910

Isaak Brodskij (1883-1939). “Dimostrazione del Primo Maggio in Corso 25 Ottobre [nome della Prospettiva Nevskij dal 1918 al 1944]”. 1934

Vladimir Konashevich (1888-1963). “Tetti. Corso Geslerovskij [dal 1952 in poi è parte di Corso Chkalov]”. 1941

Nikolaj Bylev-Protopopov (1907-1986). “Al Cavaliere di bronzo in inverno. Sulla Neva a prendere l’acqua”. 1941-1942

Vasilij Kuchumov (1888–1959). “A prendere l’acqua”. 1942

Ljudmila Ronchevskaja (1907-1955). “Leningrado sotto assedio”. 1942

LEGGI ANCHE: Come la Leningrado assediata “nascose” i suoi tesori per salvarli dai bombardamenti

Vjacheslav Pakulin (1900-1951). “La Prospettiva Nevskij in festa il 9 luglio 1945”

Andrej Bantikov (1914-2001). “Cortile dell’Ermitage”. Anni Sessanta del Novecento

Viktor Shustrov (1949-). Leningrado. “Ploshchad Trudà [Piazza del Lavoro]”. 1983

Igor Suvorov (1932-). “Canale Griboedov”. 1985

Igor Suvorov (1932-). “Prospettiva Nevskij”. 2007

Aleksandr Florenskij (1960-). “Vista dalla mia finestra”, 2020


LEGGI ANCHE: Fra passato e presente, la bellezza di Mosca ritratta sulla tela dei pittori

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie