Il primo graffito creato interamente da un robot è apparso in Russia

Maksim Loskutov/STENOGRAFFIA
L’unico intervento dell’uomo è stato cambiargli le bombolette spray di tanto in tanto. Potete ammirare l’opera a Ekaterinburg

Un robot con bomboletta spray ha ricreato un murale del IV secolo sulla facciata laterale di un condominio di Ekaterinburg (1.790 chilometri a est di Mosca). L’idea pazza è parte del festival internazionale di arte di strada “Stenograffia”, che si tiene ogni anno in città dal 2010 e che si estende ad altri centri russi.

Un robot ad intelligenza artificiale è stato appositamente programmato da un team di Yandex (la più grande società russa di information technology) per ricreare le parti mancanti del mosaico trovato nella villa romana La Olmeda a Palencia, in Spagna (Comunità di Castiglia e León), famosa per i suoi ricchi interni.

“Volevamo che fosse tutto vero. Se creiamo un graffito, allora il nostro robot deve funzionare come artista di strada”, afferma Anna Kljots, coordinatrice del progetto. “Così abbiamo abbandonato la solita vernice acrilica a favore delle bombolette spray usate nella street art classica…”

“Il robot era completamente automatizzato e non era controllato a distanza. L’unico ruolo umano era cambiare le bombolette spray ogni 15-20 minuti”, ha spiegato Kljots. “Si è comportato proprio come un vero artista: non rispettando le scadenze, essendo lunatico e talvolta dimenticando del tutto il lavoro. Gli ultimi pixel sono stati spruzzati due ore prima dell’inizio della nostra conferenza a Yandex e ci ha resi tutti molto nervosi nei momenti finali”.

Il robot ad intelligenza artificiale non è stata l’unica cosa interessante del festival di street art (che a Ekaterinburg si è tenuto dal 25 al 27 maggio e ora prosegue, con varie date, fino a settembre in altre città russe). Tra le altre curiosità, un angolo con sfondo verde con la scritta “Primo chromakey pubblico. Crea film nella tua città natale!”.

È tempo d’oro per i graffiti in Russia. Guardate questi che sono apparsi per il Mondiale e questo tridimensionale della navicella spaziale di Guerre Stellari 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie