Non solo calcio: arte e festival in Russia durante i Mondiali 2018

Maksim Konstantinov/Global Look Press
Ecco le mostre più belle, i concerti e gli spettacoli teatrali da non perdere nelle città che ospitano le partite: tutte le cose da fare quando ci si vuole prendere una pausa dal pallone

In Russia non si vede più l’ora che comincino i Mondiali di calcio 2018. Per un mese, dal 14 giugno al 15 luglio, oltre un milione di persone assisteranno alle partite di calcio in 12 stadi in 11 città (qui la nostra guida all’evento). Ma cosa altro c’è da fare, oltre che tifare per la propria squadra preferita? Be’, dedicarsi a un po’ di cultura. Questa è la nostra guida.

Mosca

Mostra “Non solo calcio”

La Nuova Galleria Tretjakov di Krymskij Val si concentra di solito sull’arte del Ventesimo secolo ma ha preparato un’esposizione speciale in occasione dei Mondiali. Dipinti e sculture a tema sportivo saranno in mostra dal 9 maggio e continueranno fino all’11 settembre. L’ingresso è libero se si ha la Fan Id, il passaporto dei tifosi. 
Info sul web 

Mostra “Vasilij Vereschchagin”
Se vi capita di visitare la Nuova Galleria Tretyakov non perdetevi un’altra grande retrospettiva: 500 opere del grandissimo artista russo Vereshchagin che riflette il periodo passato sul fronte e i suoi viaggi in posti esotici: in Turkestan, nei Balcani, in India, oltre che le sue serie nel nord della Russia e in Giappone.
Info sul web

Le avventure dei cosmonauti e il Centro di Aviazione
Non perdete l’opportunità di visitare il parco VdnKh di epoca sovietica e la sua architettura staliniana, per non parlare del complesso del museo dello spazio, aperto da poco, che ospita più di 120 apparecchi aerei e spaziali, oltre a immagini e video rari. Nel suo incredibile cinema 5D è possibile vedere la storia del cosmo, dal Big Bang fino alla prospettiva di colonizzare Marte.
Info sul web

Mostra “Storia del calcio russo”
I visitatori possono giocare a calcio su un rara macchina da gioco sovietica. Possono anche giocare ai primi videogiochi cult e ai giochi sulle console.
Info sul web

Balletto “Anna Karenina” al Bolshoj

Pochi teatri a Mosca forniscono anche i sottotitoli dei loro spettacoli (la lista dei migliori è qui), per cui vi suggeriamo di andare al balletto. Il teatro Bolshoj offre la possibilità di vedere un balletto strepitoso di John Neumeier.
Info sul web

San Pietroburgo

La cantante Zemfira sul palco durante la Fifa Fan Fest
Se volete sentire live una leggenda della musica rock russa, ecco: questa è la vostra occasione. Questa è una delle rare esibizioni di Zemfira, e delizierà i tifosi di calcio il 12 luglio.
Info sul web

Mostra: Ilijà ed Emilia Kabakov, “Non tutti potranno andare nel futuro”
Il museo di Stato dell’Ermitage è uno dei più importanti luoghi turistici della città. Questa mostra è, senza dubbio, da non perdere per chiunque sia interessato all’arte contemporanea. In più questa coppia di cittadini americani – però nati in Unione Sovietica – non fa spesso mostre negli Usa.
Info sul web

Notti bianche: uno spettacolo naturale
La città stessa è un’opera d’arte e milioni di turisti accorrono quassù ogni anno durante in quel periodo, del tutto unico, che per fortuna dura per tutto il tempo dei Mondiali. Il sole tramonta solo per qualche ora, per cui vale la pena passeggiare per la città, godersi le vie e prendersi una barca per visitare fiumi e canali.

Vele scarlatte
Il 23 giugno il festival più noto di San Pietroburgo, quello delle “Vele scarlatte”, prevede fuochi d’artificio spettacolari, uno spettacolo di giochi d’acqua e, come è ovvio, la splendida fregata Shtandart, con le sue vele scarlatte onorerà il fiume Neva. Sarà senza dubbio un’esperienza unica nella vita. Se invece potrete assistere solo alla fase finale dei Mondiali, allora c’è il Festival del Mar Baltico, con centinaia di yacht e navi che veleggeranno lungo la Neva.

Balletto: “Il lago dei cigni” al teatro Aleksandrinskij

Questo classicissimo balletto, con la musica leggendaria di Petr Chaikovskij non può che essere il miglior divertimento per le vostre serate di San Pietroburgo all’insegna della cultura. Il teatro Aleksandrinskij è il primo teatro statale russo, fondato dalla figlia di Pietro il Grande. Per cui, un’altra cosa che occorre fare è apprezzarne gli interni.
Info sul web
Volgograd

Mostra: “Sergej Larenkov. Stalingrado – una vista dal futuro”

Volgograd, già conosciuta come Stalingrado, è una città gloriosa per la storia militare sovietica. Per questo motivo non sarà possibile evitare di immergersi nel suo passato. Dopo aver visitato l’enorme monumento sulla collina di Mamaev Kurgan, “La madrepatria chiama”, dovete andare al Vecchio Museo storico etnografico Sarepta, dove troverete una mostra di collage fotografici di Sergej Larenkov.
Nizhnij Novgorod

Mostra: “Il gol”
Mentre camminate tra le mura antiche del cremlino locale approfittatene per visitare l’arsenale, ora parte del Centro Nazionale di Arte Contemporanea. Potrete vedere una mostra di fotografia sportiva storica, dedicata alle stelle del calcio sovietico, e un’altra su Maksim Gorkij, il grande scrittore sovietico nato a Nizhnij Novgorod 150 anni fa (la città ha anche portato il suo nome dal 1932 al 1991).
Info sul web
Sochi

Competizione “Young Ballet of the World”
Il teatro invernale di Sochi di solito ospita spettacoli di musica classica e varie competizioni culturali: commedia, balletto e musica. Jurij Grigorovich, il leggendario maestro di balletto del Bolshoj, novantunenne, dà il benvenuto ai giovani talenti di ogni parte del mondo, che saranno a Sochi dal 16 al 22 giugno.

Saransk

Celebrazioni folkloristiche
Saransk è la capitale della Repubblica di Mordovia e il 40 percento della popolazione locale è mordvini. Per cogliere un po’ dell’esotico spirito nazionale, recatevi al villaggio di Chukaly, non lontano da Saransk e godetevi “la vacanza etnica”, con i riti che una volta servivano a rivolgere preghiere per un buon raccolto.
Info sul web
Ekaterinburg

Festival “Old new rock”
Il 29 giugno questa città degli Urali ospiterà una nottata di musica. Potrete ascoltare i vecchi (ottimi) gruppi e anche quelli più moderni, come ad esempio i Nejromonakh Feofan, band specializzata nel drum’n’bass. Il concerto si terrà vicino al nuovo Eltsin Center.

Per ulteriori informazioni sulla vita culturale nelle città che ospitano le gare dei Mondiali, inclusi tutti gli orari di apertura e gli indirizzi, visitate la pagina ufficiale

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Leggi di più
Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie