Tanti auguri Pushkin! E Vkontakte lancia la serie di sticker a lui dedicati

Pushkin sul lungofiume del canale Mojka a San Pietroburgo. Ritratto di Aleksandr Kravchuk

Pushkin sul lungofiume del canale Mojka a San Pietroburgo. Ritratto di Aleksandr Kravchuk

Totalmente gratuiti, gli adesivi sono stati presentati nel giorno della nascita del grande poeta russo e ritraggono alcuni personaggi dei suoi romanzi

La Russia celebra Pushkin. Il 6 giugno del 1799 nasceva infatti il grande poeta che segnò la storia della letteratura, morto a seguito di un duello con l’ufficiale francese Georges d'Anthès. Oggi, a 280 anni dalla sua nascita, il social network Vkontakte ha presentato degli sticker gratuiti ispirati ai personaggi dei suoi celebri libri.

La speciale serie di adesivi totalmente gratuita, realizzata da Vkontakte in collaborazione con il Ministero russo della Cultura e il museo Pushkin di Mosca, ritrae in maniera briosa i personaggi di “Evgenij Onegin”, “Dubrovskij” e lo stesso Pushkin.

Gli adesivi ispirati a Pushkin. Fonte: VkontakteGli adesivi ispirati a Pushkin. Fonte: Vkontakte

Passando il cursore sopra a ogni adesivo, gli utenti potranno scoprire di quale personaggio si tratta e leggere qualche aforisma ad esso legato.

Nel giorno del compleanno di Pushkin inoltre gli utenti di internet potranno condividere le proprie riflessioni sul poeta con l’hashtag #Пушкиннашевсе e #allweneedisPushkin. Gli autori delle frasi più originali, si legge su Agenstvo Moskva, vinceranno dei biglietti per assistere alla prima dell’opera “La dama di picche” al Teatro Bolshoj di Mosca, un biglietto di ingresso al Museo statale di Storia o per un tour individuale al museo Pushkin di Mosca.

Gli adesivi ispirati a Pushkin. Fonte: VkontakteGli adesivi ispirati a Pushkin. Fonte: Vkontakte

Oltre a essere considerato il padre della moderna lingua russa, Pushkin ha lasciato in eredità al mondo un’infinita serie di opere appartenenti a moltissimi generi diversi: ha scritto odi classiche, poesie romantiche, lirica d'amore e civile, romanzi in versi, drammi storici, narrativa realistica, favole, racconti, fiabe e appunti di viaggio. 

Pushkin ha avuto anche l’incredibile merito di delineare i principali temi di cui avrebbero poi parlato gli autori del XIX e persino XX secolo: la sofferenza del piccolo uomo, la contrapposizione di un particolare personaggio con la società, la scelta sofferta tra felicità personale e dovere, la rivolta dei singoli contro il sistema. Questi problemi, sollevati per la prima volta da Pushkin, più tardi sono diventati alla base delle opere di altri grandi scrittori russi come Dostoevskij, Tolstoj, Chekhov, Bunin.

Per visualizzare e scaricare gli adesivi, cliccare qui.

Ti potrebbero interessare anche: 

Un erede di Pushkin e dei Romanov è il miliardario più giovane del mondo

Se la letteratura diventa marketing

L'autunno di Pushkin

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale