Syrniki, la ricetta per una colazione perfetta

Viktoria Drej
Gustosi, nutrienti e soprattutto facili da preparare: sono i syrniki, le frittelline russe ideali per iniziare la giornata con grinta. Seguite questi semplici consigli per una ricetta da dieci e lode

La giornata ha un sapore diverso se inizia con una scorpacciata di syrniki. Le deliziose frittelline di formaggio sono infatti la colazione preferita da moltissimi russi. Con pochissimi ingredienti (5, per la precisione) e in appena 20 minuti potrete preparare un piatto mattutino buono e nutriente. Nonostante la generale semplicità di questa ricetta, ci sono alcuni passaggi sui quali è bene prestare attenzione, per evitare che le frittelline perdano la forma o assumano un sapore diverso da quello originale.  

Ho passato anni a migliorare le mie abilità nella preparazione dei syrniki e finalmente penso di aver trovato la formula ideale. Vi basterà seguire questi semplici consigli per sfornare delle frittelline da leccarsi i baffi! 

1 / Scegliete il tvorog giusto

La chiave per ottenere dei buoni syrniki è assicurarsi di avere un buon tvorog (o ricotta). In primo luogo, il tvorog deve essere abbastanza asciutto e non troppo umido, in modo che i syrniki mantengano la loro forma durante la cottura; l’ideale, poi, sarebbe utilizzare del tvorog dalla consistenza cremosa. Nel caso in cui sia granuloso, passatelo attraverso un colino o lavoratelo con il frullatore. Un altro consiglio: preparate l'impasto con il tvorog ancora freddo, appena tolto dal frigorifero, perché anche la sua temperatura influisce sulla consistenza finale dei vostri syrniki.

2 / Meno farina è meglio

I syrniki sono noti per la loro caratteristica consistenza “formaggiosa”; quindi, un punto importante nella fase di preparazione è non esagerare con la farina. Aggiungete 1 cucchiaio di farina per ogni 200 gr di tvorog (o ricotta), e godetevi la consistenza ideale dei vostri syrniki.

3 / Il tuorlo 

L'albume rende l'impasto troppo liquido: perciò, anziché utilizzare un uovo intero, aggiungete all’impasto solo il tuorlo. Inoltre, se state preparando una doppia porzione di syrniki, raddoppiate tutti gli ingredienti tranne il tuorlo: uno solo sarà più che sufficiente.

4 / Meglio cuocere in forno che friggere

Il metodo di cottura è molto importante: se si friggono a fiamma alta, i syrniki rischiano di bruciarsi in superficie e di restare mezzi crudi all’interno; meglio quindi cuocerli in forno. 

In alternativa, fateli in padella, ma a fuoco medio-basso, cucinandoli per 7 minuti circa su ogni lato in modo da renderli dorati sopra e sotto. 

5 / Un pizzico di zucchero 

Potete aggiungere un pizzico di zucchero… oppure no. Tenete presente che l'aggiunta di zucchero conferisce all'impasto una maggiore umidità, un fattore che rischia di far perdere la forma ai vostri syrniki. Ecco perché consiglio di aggiungere 1 cucchiaio di zucchero e non di più. Questo dovrebbe essere l'ultimo passaggio da fare appena prima di dare la forma ai syrniki. 

Ingredienti: 

  • 200 gr di tvorog (o ricotta)
  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio di farina + una spolveratina per la modellatura
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaio di olio vegetale
  • 1 pizzico di sale

Preparazione: 

In una ciotola mescolate il tvorog, il tuorlo e il sale con una forchetta.

Aggiungete la farina e mescolate fino a ottenere una consistenza liscia e densa. Lasciate riposare l'impasto in frigorifero per 5 minuti. Infine, aggiungete lo zucchero subito prima di modellare i vostri syrniki.

Spolverate con abbondante farina la superficie di lavorazione e separate l’impasto in 5 parti uguali. Lavorandoli uno alla volta, prima formate una pallina, e poi appiattitela leggermente e modellatela creando una “polpetta” dai bordi uniformi. 

Quando avrete modellato tutti i pezzettini dell’impasto, trasferite i vostri syrniki su una padella con un filo d’olio vegetale e cucinateli a fuoco medio-basso. Coprite con un coperchio e cucinateli da questo lato per circa 7 minuti, fino a quando il fondo risulterà leggermente dorato.

Abbassate la fiamma e cucinate l’altro lato dei syrniki per circa 5 minuti. 

Lasciateli raffreddare a temperatura ambiente e serviteli con una cascata di panna acida o marmellata di fragole. 

Priyatnogo appetita!

LEGGI ANCHE: Sette squisite colazioni russe per ogni giorno della settimana  



Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie