Sochnik, fagottini russi mezza luna semplici e saporiti

Viktoria Drej
Una ricetta antica che ha trovato ampia diffusione soprattutto in Unione Sovietica. Provateli con un ripieno di tvorog e smetana!

La storia del sochnik russo inizia dal suo impasto: nell’Antica Rus la gente era solita realizzare semplici biscottini con un impasto molto simile a quello utilizzato ancora oggi. Successivamente si pensò di farcire i biscotti con smetana e tvorog. Ne risultarono dei fagottini di pasta a forma di mezzaluna con un ripieno semplice e saporito.

I sochniki trovarono grande diffusione durante l’Unione Sovietica e si trasformarono in uno degli spuntini preferiti degli studenti. Ancora oggi si possono acquistare in molte panetterie. Ma la versione migliore è ovviamente quella fatta in casa. Quindi non resta che iniziare a preparare questi delizioni sochniki! 

Ingredienti per l’impasto:

  • 300 gr di farina
  • 100 gr di burro
  • 1 uovo grande
  • 4 cucchiai di yogurt naturale o panna acida
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • 1 pizzico di sale 

Ingredienti per il ripieno:

  • 300 gr di tvorog
  • 2 cucchiai di panna acida
  • 1 albume d’uovo
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaio di amido di mais (in alternativa, usate un cucchiaio di farina o semola)
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di semi di vaniglia
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 2 cucchiai di uovo sbattuto per dorare la sfoglia 

Procedimento: 

1 Come prima cosa setacciate la farina, il lievito e il sale all’interno di un contenitore capiente. Tagliate in burro a pezzi e aggiungetelo alla farina, amalgamate bene fino a ottenere un composto dalla consistenza omogenea.

2 All’interno di un recipiente sbattete un uovo, zucchero e panna acida. Successivamente aggiungete il composto ottenuto all’impasto con la farina. 

3 Lavorate bene l’impasto. Quando sarà pronto, lasciatelo riposare in frigo almeno per 30 minuti. 

4 Nel frattempo preparate il ripieno: mescolate il tvorog, la panna acida, l’albume, lo zucchero, il sale, i semi di vaniglia e l’amido di mais. L’ingrediente principale, il tvorog, deve essere morbido e senza grumi. 

5 Dopo aver lasciato lievitare l’impasto, tiratelo con il matterello sopra una superficie sulla quale avrete spolverato un po’ di farina e piegatelo a metà (dovrà avere uno spessore di 0,3-0,5 cm). Utilizzate una formina di 10 cm di diametro (ad esempio una tazza) per realizzare dei cerchi. 

6 Sulla metà di ogni cerchio sistemate un cucchiaio abbondante di ripieno, quindi piegate l’altra metà, ottenendo così una mezza luna. 

7 I sochniki non devono essere chiusi: si deve intravedere il ripieno all’interno. Quindi non chiudete le estremità dell’impasto. Prima di metterli in forno spennellate la superficie con il tuorlo e un po’ d’acqua. Sistemate i vostri sochniki su un vassoio coperto con carta da forno e cucinateli in forno presiscaldato per circa 25 minuti a 200°C, fino a quando non diventeranno dorati. 

8 Prima di servirli, lasciateli raffreddare e accompagnateli con una tazza di tè o caffè. Buon appetito!

 

Se questa ricetta vi ha fatto venire l’acquolina in bocca, scoprite quali sono le dieci torte russe più gustose, alle quali nessuno riesce a resistere! 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond