Torna a Mosca il Russia-Italia Film Festival

La pellicola "Il giorno in più" di Andrea Preti

La pellicola "Il giorno in più" di Andrea Preti

Uficcio stampa
Dal 3 al 15 novembre 2015 le migliori pellicole italiane degli ultimi anni verranno proiettate al cinema 35mm di Mosca

Per il secondo anno consecutivo si potranno ammirare in Russia i migliori film d’autore, documentari e cortometraggi italiani. Dalle commedie ai gialli, dai thriller ai documentari, passando per il cinema per bambini e i cartoni animati, il Festival del Cinema italo-russo RIFF porterà angoli di Belpaese a Mosca. 

A inaugurare l’evento, la nuova pellicola dei comici siciliani Salvatore Ficarra e Valentino Picone (Ficarra&Picone), “Andiamo a quel paese”. Il giorno successivo, gli spettatori avranno la possibilità di gustare il nuovo lavoro del famoso regista italiano Edoardo Leo “Noi e la Giulia”. Si potranno poi apprezzare i lavori di alcuni registi famosi, come Angelo Maresca (“La madre”), Guendalina Zampagni (“Quell’estate”), Federico Ferrone e Michele Zampagni (“Il treno va a Mosca”).

Dal documentario "Il treno va a Mosca" di Federico Ferrone e Michele Zampagni. Fonte: uficcio stampa

Inoltre sarà possibile partecipare ad alcune lezioni tenute da Valerio Mastandrea e immergersi nella misteriosa atmosfera dell’Italia del Nord con il thriller “Neve” di Stefano Incerti.

Quest’anno il Festival accoglierà alcuni ospiti speciali: il regista del film “La madre” Angelo Maresca, il direttore del Salento Film Festival, Luigi Campanile, e i registi del documentario “Il treno va a Mosca”, Federico Ferrone e Michele Manzolini.

Come nell’edizione precedente, gli organizzatori hanno preparato due raccolte dei migliori cortometraggi italiani, documentari e di cinema per bambini. Inoltre, durante l’intero Festival, presso il cinema 35mm si terranno lezioni sul cinema italiano (gli orari sul sito del Festival). Le proiezioni si terranno in concomitanza con le lezioni dedicate al cinema, alla cultura italiana e allo stile di vita della Penisola. Gli spettatori potranno assistere alle lezioni gratuitamente: sarà sufficiente avere con sé il biglietto della proiezione.

Il Festival è organizzato con il supporto dell’Ambasciata d’Italia a Mosca, dell’Istituto Italiano di Cultura, dell’Agenzia ICE, dell’Agenzia per il Turismo ENIT, della Camera di Commercio Italo-Russa, su progetto dell’ambasciata La tua Italia e il club ITAM.

Qui gli orari delle proiezioni: www.riff-russia.ru/raspisanie

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Leggi di più