I capolavori dei Musei Vaticani fanno impazzire Mosca, ed è subito sold out

29 novembre 2016 Oleg Krasnov, RBTH
Lunga fila di gente all'ingresso e biglietti esauriti fino alla fine di dicembre per l'eccezionale mostra “Roma Aeterna” inaugurata alla Tretyakov di Mosca. Esposte 42 tele di grandi maestri come Giovanni Bellini, Raffaello, Guido Reni, Guercino e Caravaggio
Vatican_9
Una delle sale della galleria dove sono esposte le tele dei Musei Vaticani. Fonte: Evgenij Alekseyev/Galleria Tretyakov

Una lunga fila di persone ha dato il benvenuto alla mostra “Roma Aeterna” che ha portato a Mosca i capolavori della Pinacoteca Vaticana. Nonostante il freddo, il 25 novembre, giorno dell’inaugurazione, oltre cinquecento visitatori hanno atteso pazienti di entrare per ammirare le opere di Giovanni Bellini, Raffaello, Guido Reni, Guercino e Caravaggio, oltre che di alcuni pittori francesi. In totale saranno quarantadue i capolavori del XII-XVIII secolo che resteranno esposti nella galleria Tretyakov fino al 19 febbraio 2017.

Così come ha dichiarato la direttrice della galleria, Zelfira Tregulova, si tratta della “più grande esposizione che il Vaticano abbia mai allestito al di fuori delle proprie mura”.

Visitatori nel giorno dell'inaugurazione della mostra Evgenij Alekseyev/Galleria Tretyakov

Visitatori nel giorno dell'inaugurazione della mostra

Visitatori nel giorno dell'inaugurazione della mostra Evgenij Alekseyev/Galleria Tretyakov

Visitatori nel giorno dell'inaugurazione della mostra

Visitatori nel giorno dell'inaugurazione della mostra Evgenij Alekseyev/Galleria Tretyakov

Visitatori nel giorno dell'inaugurazione della mostra

Visitatori nel giorno dell'inaugurazione della mostra Evgenij Alekseyev/Galleria Tretyakov

Visitatori nel giorno dell'inaugurazione della mostra

Visitatori nel giorno dell'inaugurazione della mostra Evgenij Alekseyev/Galleria Tretyakov

Visitatori nel giorno dell'inaugurazione della mostra

Visitatori nel giorno dell'inaugurazione della mostra Evgenij Alekseyev/Galleria Tretyakov

Visitatori nel giorno dell'inaugurazione della mostra

Visitatori nel giorno dell'inaugurazione della mostra Evgenij Alekseyev/Galleria Tretyakov

Visitatori nel giorno dell'inaugurazione della mostra

 
1/7
 
“Inoltre credo che la nostra Galleria non abbia mai ospitato un’esposizione così importante - aveva dichiarato durante le conferenza stampa di presentazione la direttrice Zelfira Tregulova -. Si tratta di una mostra senza precedenti”.

Fra le opere esposte, il pubblico russo potrà ammirare tele di fama mondiale come La Deposizione di Caravaggio, il Martirio di Sant'Erasmo di Nicolas Poussin, la Pietà di Carlo Crivelli e la Visione di S. Elena del Veronese.

Così come ha riferito l'ufficio stampa del museo, i biglietti online sono esauriti fino alla fine di dicembre. Presto saranno messi a disposizione nuovi biglietti per la seconda metà di dicembre, mentre alle casse del museo è disponibile un numero limitato di ticket.

Ti potrebbero interessare anche:

Futuri chirurghi plastici a lezione di bellezza e perfezione al museo

Nella notte polare di Norilsk tra i festeggiamenti del Big Argish

Restaurano dipinto di Lenin e dal retro della tela emerge un altro ritratto

+
Metti "Mi piace" su Facebook