Come cambia lo skyline di Mosca: in arrivo un nuovo grattacielo di cristallo alto 200 metri

Consiglio responsabile dell’architettura urbana di Mosca
L’edificio sorgerà vicino al quartiere finanziario Moscow City e porterà la firma dello studio di architettura SPEECH, lo stesso che ha realizzato il Padiglione Russia dell’Expo di Milano

Il consiglio della capitale russa responsabile dell’architettura urbana ha approvato la costruzione di un complesso di due torri vicino al quartiere finanziario Moscow City, sul lungofiume Krasnopresnenskaya. Il progetto sarà realizzato dallo studio SPEECH, diretto dall’architetto Sergej Tchoban, lo stesso che ha firmato il Padiglione Russia dell’Expo di Milano.  

Così come ha fatto sapere Tchoban, citato dal giornale RBK, una delle due torri raggiungerà un’altezza di 200 metri; la seconda, invece, sarà alta 57 metri. 

Inoltre l’edificio avrà tre piani sotterranei con parking. La superficie totale del progetto sarà di 95.200 km², di cui 75.000 km² in superficie. Il progetto prevede anche la creazione di uno spazio pubblico e di un'area pedonale.



Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie