A Mosca si lavora alla costruzione di un nuovo grattacielo in stile staliniano

Ufficio stampa

Mosca avrà un nuovo grattacielo staliniano. Entro il 2021 verrà infatti completato un nuovo colossale progetto: un edificio di 31 piani che svetterà imponente su una delle arterie principali della città, la Leningradksij Prospekt, tra le stazioni della metro Dinamo e Belorusskaya. Il palazzo ospiterà un hotel e numerosi uffici.

Così come ha spiegato il direttore del dipartimento costruzioni della compagnia Alcon Development, Aleksej Plokhoj, il complesso multifunzionale “Alkon III” sarà ispirato allo stile dei grattacieli staliniani (chiamati anche Sette Sorelle) e si svilupperà su una superficie di 53.000 mq. Costo del progetto, 4 miliardi di rubli.

Così come riporta la stampa russa, le fondamenta sono state gettate e il territorio limitrofo sarà abbellito da aiule, giardini, fontane e un viale pedonale.


Le Sette Sorelle di Mosca sono enormi grattacieli che dagli anni Cinquanta contraddistinguono lo skyline di Mosca. Volete saperne di più su questi straordinari esempi di architettura sovietica? Cliccate qui per scoprire cinque fatti sorprendenti sulle Sette sorelle di Stalin 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie