Musica, cinema e arte: cosa fare questo weekend a Mosca

Dalla sera di venerdì 6 a domenica 8 luglio non perdetevi queste occasioni di cultura e divertimento, se siete nella capitale russa

Cinema: Film all’aperto al Garage Screen

L’elegante museo di arte contemporanea che ha sede a Gorky Park ha organizzato l’estate scorsa una grande rassegna cinematografica. La stagione 2018 è appena iniziata, e lo sfarzoso cinema all’aperto ospiterà due eventi questo fine settimana.

Si inizia venerdì sera con un classico del cinema francese: il film manifesto della Nouvelle Vague, “Fino all’ultimo respiro” (1960), opera prima di Jean-Luc Godard, un thriller senza tempo che segue la fuga di un latitante che ha ucciso un poliziotto, e la storia d’amore che ha con la studentessa americana, Patrizia, che lo nasconde nel suo appartamento di Parigi.

C’è ancora più crimine nel dramma in programma domenica: a completare il weekend è infatti “I senza nome” (1970) di Jean-Pierre Melville, una storia di rapine, doppi giochi e vendette ambientate all’indomani di una rapina in gioielleria.

Il cinema ha anche un tetto, quindi non dovrete preoccuparti del meteo.

Dove: Garage Screen summer cinema, Via Krymskij Val 9 (Metro: Oktjabrskaja)

Quando: venerdì e domenica alle 21.30

Quanto costa: 350 rubli (4,70 euro); 250 rubli (3,40 euro) per gli studenti

Sul web

***

Musica: Peggy Gou al Bessoniza

Nella favolosa lista di concerti organizzati in contemporanea alla Coppa del Mondo, Peggy Gou sarà forse il nome femminile più importante a visitare Mosca quest’estate.

La techno DJ sudcoreana, che recentemente è stata sulla copertina di “Mixmag” e ha suonato nel leggendario club berlinese Berghain, mette insieme il mondo dell’elettronica con il suo eclettico mix di jungle e chillout dei primi anni Novanta. Ecco un assaggio di cosa aspettarsi:

Non presentatevi vestiti troppo casual: la politica di selezione all’ingresso è piuttosto rigida.

Dove: Bessoniza, Lungofiume Bolotnaja 11 (Metropolitana: Kropotkinskaja)

Quando: venerdì, 23.00

Quanto costa: 1.200 rubli (16,20 euro)

Sul web

***

Arte: leggende olandesi al Museo Pushkin

Rembrandt, Hals, Vermeer: ​​Sono tutti a Mosca questo fine settimana (non di persona, naturalmente). Ma grazie all’imprenditore americano Thomas Kaplan, che ha passato la vita a collezionare rare pitture olandesi, oltre 80 delle loro opere saranno esposte nel più grande museo di Mosca.

Il disincanto della prima modernità, la bellezza e le riunioni sociali sono tutte esposte qui, offrendo un raro scorcio sulla società del XVII secolo e su chi allora dettava legge. Merita una visita.

Dove: Museo Statale di Belle Arti Pushkin, Via Volkhonka 12 (Metro: Kropotkinskaja)

Quando: tutto il fine settimana, dalle 11 alle 20

Quanto costa: 400 rubli (5,40 euro)

Sul web

***

Musica: Cee Lo Green ai Giardini dell’Hermitage

“Vedo che vai in giro in città con la ragazza che amo, e io sono come…”

Sì, conoscete il resto. Se non lo conoscete, scopritelo questo sabato, quando l’ex frontman degli Gnarls Barkley si esibirà in uno dei parchi più belli della capitale nell’ambito del festival Chess & Jazz.

Ci sarà anche un mercato alimentare italiano durante il concerto, quindi potrete sgranocchiare bruschette mentre urlate quelle canzoni piene di parolacce. Da sogno!

Dove: Giardini dell’Hermitage (Metro: Chekhovskaja)

Quando: sabato alle 13

Quanto costa: 2.500 rubli (33,70 euro)

Sul web

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie