A Mosca arrivano gli hotel a capsula

Sergei Savostyanov/TASS
La struttura è stata da poco inaugurata vicino alla stazione Paveletskaya. Qui gli ospiti potranno dormire dentro piccole cabine dotate di ogni comfort, a un prezzo davvero concorrenziale

Esattamente come in Giappone, anche a Mosca si stanno diffondendo gli hotel a capsule. La nuova struttura si trova vicino alla stazione Paveletskaya e conta 96 capsule: niente in confronto alle 660 dell’hotel “Green Plaza Shinjuku" di Tokyo, il più grande di questa categoria. Ma è comunque un primo passo.
Il nuovo albergo di Mosca è caratterizzato da un design futuristico e da una zona ricreativa, di coworking e da una cucina. La capsula è dotata di vari comfort: illuminazione, prese per la corrente, mensole per i vestiti e uno specchio. Una notte costa circa 900 rubli (12 euro).
L’hotel fornisce inoltre vari servizi gratuiti tra cui internet, una stampante e una fotocopiatrice, lavanderia, pantofole e accessori per il bagno. Su ogni piano ci sono bagni con cabine private.
Il primo hotel a capsule
Il primo hotel a capsule di Mosca è stato aperto nel 2013 vicino alla stazione Belorusskaya. È vero, uno dei piani di questo albergo, lo Sleepbox Hotel, offre camere standard e addirittura una suite per quattro, ma anche molte stanze a capsula.
Anche nel territorio dell’aeroporto Sheremetyevo c’è un altro hotel a capsula: l’Air Express. Tuttavia, come fanno sapere dall’amministrazione dell’hotel, le stanze qui ricordano più la cabina di una nave che delle vere e proprie capsule.
Leggi anche: Dieci tour guidati di Mosca per conoscere tutti i segreti della capitale 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie