Sette passerelle panoramiche per godervi dall’alto le città russe

Voglia di una veduta aerea di Mosca, San Pietroburgo e altri centri della Russia? Ecco i posti da non perdere, tra moderni grattacieli e torri antiche

1. La City di Mosca

Questa è la più alta passerella panoramica di tutta l’Europa e apre una vista incredibile sull’intera capitale russa. Spaziosa e protetta da giganti pareti di vetro, si trova all’89° piano della Federation Tower del complesso della City di Mosca. Probabilmente sarete in grado di trovare il posto dove soggiornate cercando tra i minuscoli edifici sparsi là sotto, molto in basso, indipendentemente da quanto lontani viviate dal centro.

La passerella ospita un ristorante, un negozio di souvenir, una piccola gelateria e un teatro in miniatura con una breve presentazione animata su Mosca.

Salire qui la mattina presto (dalle 10) alleggerirà meno il vostro portafoglio (il prezzo scontato è di 800 rubli; quasi 11 euro), mentre più tardi inizia il prezzo pieno di 1.200 rubli a testa (oltre 16 euro).

Come arrivare fin qui?

Andate in metropolitana fino alla stazione Delovoj Tsentr. Prenotatevi per la visita qui o comprate i ticket alla biglietteria che si trova al secondo piano del centro commerciale Afimall (accessibile direttamente dalla stazione della metropolitana). Con i biglietti in mano, trovate la Federation Tower e chiedete al personale di accompagnarvi alla passerella panoramica usando l’ascensore più veloce che abbiate mai preso in vita vostra.

2. Cattedrale di Sant’Isacco a San Pietroburgo

Passeggiando vicino alla Piazza del Palazzo, la principale attrazione turistica della città, cercate di trovare il tempo per visitare questa cattedrale simbolo: il suo tetto offre la vista migliore su questa nobile città. I biglietti per la passerella panoramica possono essere acquistati all’ingresso della cattedrale (a parte rispetto a quelli del museo) e i prezzi sono decisamente meno esosi rispetto a Mosca.

Come arrivare fin qui?

La Cattedrale di Sant’Isacco è una delle principali attrazioni della città e la troverete in evidenza su ogni mappa turistica. Si trova a breve distanza a piedi da Piazza del Palazzo, proprio accanto all’Hotel Astoria. Partendo dalla Piazza del Palazzo, percorrete Corso Admiraltejskij fino a raggiungere la cattedrale, che troverete sulla sinistra. Per più info, andate sul sito

3. Torre di osservazione sul monte Akhun a Sochi

Questa è solo una torre di tre piani, ma offre una vista eccezionale perché è costruita sulla cima di una montagna. I visitatori potranno vedere le maestose cime circostanti, Adler, il Parco Olimpico, il Mar Nero e la sua costa, e persino le montagne della vicina Abkhazia. Tutto questo per la cifra popolare di soli 100 rubli (1,35 euro). C’è anche un parcheggio gratuito e la gente del posto vende tè e snack.

Come arrivare fin qui?

Il modo più sicuro è prendere un taxi. Il prezzo di una corsa di sola andata non dovrebbe superare i 700-1000 rubli dal centro di Sochi (8-13,50 euro).

4. Mamaev Kurgan a Volgograd

In assenza di alte torri in città, questo complesso memoriale costruito su una collina offre la migliore vista della città e del fiume Volga. Contrariamente alla credenza diffusa, non vi è alcuna passerella di osservazione all’interno del monumento “La madrepatria chiama”. Ma una grande vista si apre dalla cima della collina dove sorge il monumento.

Come arrivare fin qui?

Il Mamaev Kurgan è la principale attrazione della città e si trova vicino allo stadio Volgograd Arena.

5. Punto di osservazione sulla via Sedova a Rostov sul Don

Questo punto panoramico vicino alla riva del fiume non è molto alto, ma è un luogo accogliente amato da giovani, innamorati e passanti. Il piccolo punto d’osservazione è circondato da alberi e consente una bella vista sul fiume Don.

Come arrivare fin qui?

Il ponte si trova dall’altra parte del fiume rispetto allo stadio Rostov-Arena. Con una passeggiata lungo il ponte Voroshilovskij, dallo stadio impiegherete 30 minuti (andando in auto solo quattro). Dal ponte Voroshilovskij girate a destra su Via Sedova e troverete il ponte sulla vostra destra.

6. Il campanile della cattedrale dell’Epifania a Kazan

Rosso, sottile e alto: è impossibile oltrepassare questo campanile senza notare la sua struttura sorprendente. La torre è uno degli edifici più alti del centro cittadino, ma la vista non è l’unica attrazione. I suoi antichi e stretti passaggi interni di mattoni rossi rendono la visita un’avventura indimenticabile.

Come arrivare fin qui?

Dalla stazione della metropolitana di Ploshchad Tukaja, camminate lungo la via Baumana. Arriverete in tre minuti.

7. Grattacielo Vysotskij a Ekaterinburg

Questo è uno degli edifici più notevoli di Ekaterinburg: il grattacielo blu si affaccia sul centro e può essere visto da qualsiasi punto della città. Il punto panoramico è accessibile giorno e notte, con costi che arrivano al massimo a 600 rubli (8 euro) durante la notte. La meravigliosa vista sul fiume Iset vale comunque ogni centesimo.

Come arrivare fin qui?

La torre si trova all’incrocio tra via Malysheva e via Karla Libkhekhta. Si trova a pochi passi dallo zoo di Ekaterinburg e dal Museo di Storia della medicina.

Volete mangiare ad alta quota? Ecco cinque ristoranti con vista di Mosca

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond