Sedersi sui pavimenti e cambiarsi nei bagni: tutti i nuovi divieti negli aeroporti di Mosca

Stanislav Krasilnikov/TASS
Il regolamento aggiornato degli scali della capitale russa proibisce quasi tutto: giusto o sbagliato essere così severi?

Se avevate in testa di approfittare di una toilette di uno degli aeroporti di Mosca per cambiarvi o di far salire vostro figlio un carrello portabagagli per dargli un passaggio divertente all’interno dello scalo, abbiamo delle brutte notizie per voi.

Tre degli aeroporti di Mosca – Sheremetevo, Domodedovo e Zhukovskij – hanno adottato nuovi regolamenti (proposti dal parlamento cittadino) che vietano diversi comportamenti e impongono multe a coloro che le violano, comprese tra 100 e 500 rubli (1,31-6,54 euro).

La legge ha lo scopo di liberare gli aeroporti dai senzatetto: è vietato indossare abiti sporchi o puzzolenti, o sdraiarsi sul pavimento o sulle poltroncine. Anche cambiarsi o lavare i panni nei lavandini è ora fuorilegge.

Ma ci sono altri provvedimenti che non sembrano per niente rivolti ai senzatetto. Ad esempio, è vietato sfrecciare tra la folla in Hoverboard. Così come ascoltare musica ad alto volume senza cuffie. E i carrelli portabagagli devono essere usati solo per il loro scopo.

La nuova legge ha già causato alcune reazioni negative da parte degli utenti di Internet. “Non ha senso! Che cosa succede se viaggio in un Paese caldo in inverno? Devo potermi cambiare i vestiti! Queste regole sono state pensate da qualcuno che viaggia su un jet privato, di sicuro!”, scrive Natalia.

Le mamme sono preoccupate che se il loro bambino dovesse vomitarsi addosso le cosa sia considerata una violazione delle nuove regole, mentre altri non vedono nulla di criminale nel sedersi sul pavimento. “Ho visto molti mendicanti all’aeroporto di Parigi di recente; quei ragazzi hanno un odore terribile, ma i giovani vestiti per bene seduti per terra non disturbavano nessuno!”, scrive Marina su Facebook.

Le persone si chiedono anche perché non sia più possibile schiacciare un pisolino sulle sedie (ora anche questo è vietato) durante le lunghe soste o se sono arrivati ​​all’aeroporto alle 4 del mattino ma il loro volo parte solo alle 7.

Tuttavia, ci sono anche alcuni sostenitori delle nuove regole: “Una volta, di notte, ho passato due ore a Sheremetevo a guardare dozzine di mendicanti che passeggiavano, stavano seduti o dormivano ovunque sui sedili di attesa… Non riesco a togliermi l’immagine dalla mia testa e non mi ci sederò mai più”, dice Anna.

Ecco l’elenco completo di ciò che è vietato:

– molestare i passeggeri con offerte di alloggio o servizi di taxi

– scattare foto o riprese video per scopi commerciali

– fare affari senza il permesso dell’aeroporto (come vendere beni o offrire servizi ai passeggeri)

– pubblicare annunci, appendere avvisi o poster senza l’approvazione dell’aeroporto

– utilizzare gli ascensori per il trasporto di oggetti di grandi dimensioni (nessun ulteriore chiarimento del termine “grande”)

– portare i carrelli per il trasporto bagagli o i passeggini su scale e tappeti mobili

– bloccare i passaggi, gli ingressi e le uscite dall’edificio con i bagagli

– attraversare la linea gialla al check-in o nelle zone dei controlli di sicurezza mentre si è in coda in attesa del proprio turno

– mettere i bagagli sui sedili nelle sale d’attesa

– lasciare i bagagli incustoditi

– utilizzare i carrelli per il trasporto di bagagli non per lo scopo previsto, ad esempio, per il trasporto di bambini

– indossare abiti sporchi o puzzolenti o trasportarli

– rimanere sul territorio aeroportuale per più di 24 ore senza biglietto o volo prenotato

– fare la doccia, lavare i panni o cambiarsi in luoghi non a questo preposti

– far entrare animali (esclusi i cani guida per non vedenti o disabili o gli animali da trasportare in aereo)

– lasciare gli animali da soli, portarli a spasso o dar loro da mangiare

– andare a cavallo (sic! Principi azzurri, siete avvisati!)

– spostarsi su Hoverboard, segway, monocicli, biciclette, monopattini e pattini a rotelle

– far volare palloncini, droni, aerostati, aquiloni

– ascoltare la musica senza cuffie

– sdraiarsi su sedili, panche e pavimenti

Siete diretti a Mosca? Cinque cose da fare nella capitale russa nel 2018

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie