Per le strade di Yakutsk tornano i mammut

Aysen Nikolaev
Due artisti della città siberiana hanno creato un’installazione di neve alta tre metri lavorando senza sosta a temperature polari

Spesso si sente dire che per le strade russe si aggirano gli orsi. Dispiace deludervi, ma non è esattamente così. Gli orsi non si trascinano per le strade delle città e sarà ben difficile riuscire a vederne uno durante un viaggio nel Paese più grande del mondo. Ciò che è certo, invece, è che camminando per le vie di Yakutsk, in Siberia, potrete ritrovarvi faccia a faccia con un mammut peloso! Si tratta dello straordinario lavoro dell’artista Oleg Savvinov, che ha realizzato un’enorme scultura, alta tre metri, raffigurante un mammut con il suo cucciolo.

Per realizzare questo mastodontico monumento di neve, l’artista e suo figlio Ayaal hanno trascorso due settimane al gelo, con temperature che hanno raggiunto i -42°C.

“Il forte vento e il freddo non ci hanno facilitato il lavoro – ha dichiarato Ayaal al giornale The Siberian Times -. Ma volevamo a tutti i costi finire l’opera prima di capodanno. È per questo che non abbiamo smesso di lavorare nemmeno per un giorno”.

Il mammut è infatti un simbolo per la città di Yakutsk e i due artisti sono sicuri che questa grande scultura attirerà numerosi visitatori. Un’attrazione spettacolare per l’inverno siberiano.

Se la vita di queste persone vi ha affascinato, scoprite come si vive a Yakutsk, dove le temperature in inverno sfiorano i -50°C. Cliccate qui

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie