Lunga sosta in aeroporto a Mosca? Ecco cosa fare

Georgij Kurolesin/RIA Novosti
Se avete il visto e non meno di cinque ore libere, potete lanciarvi fuori dallo scalo per vedere almeno la Piazza Rossa. Altrimenti, potete riposare in un hotel a capsula, farvi lavare i panni, farvi una doccia, e molto altro

Esplorare velocemente la città

Ovviamente, l’opzione più affascinante è quella di saltar fuori dall’aeroporto e fare almeno un breve giro in centro, specie se non avete mai visto la capitale russa. Per farlo dovete avere un numero sufficiente di ore tra un volo e l’altro, almeno cinque ore libere. In quel caso, potete saltare su un treno Aeroexpress che parte dagli scali di Domodedovo, Sheremetjevo e Vnukovo ogni trenta minuti e punta dritto in città.

In non più di 45 minuti arriverete alla stazione ferroviaria Paveletskij, Belorusskij, o Kievskij, lì salterete sulla metro, e in dieci o quindici minuti sarete sulla Piazza Rossa e passeggerete sotto le mura del Cremlino. Non mancate una visita al nuovissimo parco Zarjadye, inaugurato a settembre, con il suo ponte volante e le diverse zone climatiche. Ma tenete sempre d’occhio l’orologio! Dovrete fare in tempo a rientrare all’aeroporto e a superare i vari controlli!

Altra cosa importante! Se in uno degli aeroporti di Mosca state facendo solo scalo, diretti in un altro Paese, ricordatevi che per lasciare la zona internazionale e uscire vi servirà il visto, che dovrete aver ottenuto prima della partenza! 

Schiacciare un pisolino

Se invece preferite usare le ore a disposizione per un po’ di relax, potete scegliere tra la vasta gamma di hotel presenti negli scali moscoviti. Tra l’altro, recentemente, a Sheremjetevo è stato aperto il primo hotel “a capsule” alla giapponese, da parte della compagnia GoSleep.Moscow. Si trova nel Terminal E, è in parte proprietà della finlandese GoSleep Oy e offre 12 capsule individuali futuristiche, con postazione di ricarica dei vostri gadget elettronici e spazio per i bagagli. Durante il giorno costa 500 rubli all’ora (7,40 euro), durante la notte 760 rubli ogni due ore (11,15 euro).

Un altro hotel nuovo di zecca a Sheremjetevo è il Vozdushnij Express. Anche se si definisce hotel a capsule, in realtà offre stanze spaziose e confortevoli, che ricordano delle cabine di nave da crociera. Il periodo minimo di soggiorno è di quattro ore, che vi costeranno tra i 4.600 e i 5.850 rubli (67,50-86 euro).

A Domodedovo è invece recentemente aperto un hotel all’interno dello scalo, Aerhotel Express. Si trova al secondo piano del terminal passeggeri e offre 35 stanze dotate di wi-fi. Un soggiorno di due ore costa 2.700 rubli (40 euro). Stando a quanto sostiene l’ufficio stampa dell’aeroporto, presto dovrebbe essere disponibile anche per i passeggeri in transito nell’area internazionale.  

Farsi una doccia

Sì, il servizio doccia è disponibile (dalle 9 alle 21) per i passeggeri in transito nel Terminal D di Sheremjetevo, sia nella zona pubblica che in quella delle business-lounge. Mezz’ora vi costerà 400 rubli (5,90 euro), sapone, gel doccia e asciugamano inclusi. 

Scoprire i vantaggi delle business lounge

Snack, drink, giornali, tv, internet sono solo alcuni dei benefit offerti dal gran numero di business lounge presenti negli aeroporti di Mosca. Entrarvi non è semplice, ma passare alcune ore nel lusso di queste sale può valer la pena dello sforzo e rimettervi in forma prima di proseguire per un lungo viaggio. A Vnukovo l’accesso alle business lounge costa 2.500 rubli (36,70 euro) per cinque ore. A Sheremetjevo, le Sale Business costano 3.500 rubli (51 euro) per tre ore. A Domodedovo dipende dalla sala e dal vostro biglietto, ma indicativamente sui 63 euro per 6 ore.

Fare il bucato

Sì, potete anche lavare i vostri panni e ripararli, se necessario. Il servizio di lavanderia e sartoria è disponibile a Vnukovo e a Sheremetjevo negli hotel Radisson Blu e Park Inn.

Visitare una mostra fotografica

Se siete fortunati, potrete capitare in aeroporto durante lo svolgimento di una mostra temporanea. Per esempio a settembre ne è stata inaugurata una a Sheremjetevo sugli 870 anni di storia di Mosca, mentre a Vnukovo è ora possibile ammirare immagini degli animali selvatici rari della Russia. Anche a Domodedovo, al primo piano (subito dopo i controlli di sicurezza) è in corso (chiuderà il primo dicembre) una mostra di National Geographic, con meravigliose foto dalla Russia e dal mondo.

Far giocare i bambini

Vi serve qualcosa per far divertire un po’ i bambini? Ci sono speciali zone gioco aperte 24 ore su 24 e gratuite. A Vnukovo una è nel Terminal A al secondo piano, a Domodedovo è al secondo piano delle partenze internazionali e nazionali, a Sheremetjevo si trova nel terminal D, al secondo piano.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale