A Natale i regali si comprano in Russia

Dalla Russia, le idee regalo da mettere sotto l'albero.

Dalla Russia, le idee regalo da mettere sotto l'albero.

Alamy/Legion Media
Sciarpe, scialli e samovar. Nei mercatini e nei negozi di artigianato della Federazione si possono trovare le migliori idee per i vostri pensieri natalizi da mettere sotto l’albero

Ogni viaggio in Russia è di per sé emozionante. Ma la ricerca dei regali da portare a casa ai propri cari può essere ancora più gratificante. Se state visitando la Russia, non sarà difficile tornare a casa con una manciata di fantastiche sorprese. L’offerta di souvenir artigianali, realizzati secondo le secolari tradizioni delle diverse regioni del Paese, è davvero varia e offre numerose opzioni tra cui scegliere.

Sciarpe e scialli dagli Urali

Quando visitate regioni come quella degli Urali, assicuratevi di acquistare uno degli splendidi scialli tradizionali decorati con motivi floreali. Gli scialli e le sciarpe ("platki", in russo) di questa regione sono conosciuti in tutto il mondo per i loro meravigliosi e colorati disegni, per la loro qualità e per la capacità di trattenere il calore. I tradizionali scialli di Orenburg, di colore bianco o grigio, realizzati in seta e lana filate a mano, sono uno dei simboli del Paese, adorati dagli appassionati di moda.

Fonte: Lori/Legion Media

Un’ottima idea regalo sono, poi, le tovaglie in lino, gli strofinacci e i tovaglioli decorati a mano con ricami tradizionali, che si sposano perfettamente con qualsiasi cucina.

Dove acquistarli:

A Orenburg gli scialli si possono trovare nei negozi specializzati delle fabbriche in cui vengono prodotti o presso il mercato Zeleny, dove potrete incontrare anche diversi altri souvenir interessanti. Se siete alla ricerca di versioni più moderne dei platki e degli scialli russi, fate un salto alla "Uralvagonzavod".

Portagioielli in legno, ceramiche e lapti dalle città dell’Anello d’Oro

Se siete in visita alle città dell’Anello d'Oro, un acquisto obbligato sono le variopinte stoviglie in legno decorate a mano con disegni chiamati "khokhloma", realizzate da abili artigiani secondo una tecnica secolare della lavorazione del legno. Cucchiai, ciotole, taglieri, portagioielli, mini balalaike e persino matrioshke: oggetti unici, fatti a mano e impreziositi con motivi floreali stilizzati a dominante rossa e oro su sfondo nero, che coloreranno le case dei vostri cari.

Fonte: Shutterstock/Legion-Media

Le ceramiche di "Gzhel" sono un altro prodotto artigianale russo che varrebbe la pena considerare. Questi oggetti in porcellana vengono dipinti a mano con sinuose decorazioni in bianco e blu cobalto e ogni pezzo è unico nel suo genere. Fischietti, portacandele e statuette sono delle ottime opzioni per i vostir regali.

Tra i manufatti in paglia, un paio di adorabili mini "lapti" sarebbe una buona scelta. Queste calzature tradizionali russe esistono da tempi antichissimi. Sono realizzate con sottili striscioline in legno di tiglio che vengono intrecciate con una tecnica simile a quella con cui si producono i cestini.

Fonte: Lori/Legion Media

Dove acquistarli:

Il posto migliore per andare a caccia di regali nelle città dell’Anello d'Oro sono gli empori e i mercati locali. A Kostroma, ad esempio, potete visitare il mercato "Torgovye ryady", il quale, tra l’altro, è un monumento architettonico del XVIII secolo. I souvenir si possono poi acquistare anche direttamente dagli artigiani locali.

Samovar, gioielli e gadget dalle due capitali della Russia

Gli abitanti delle due trafficate capitali della Russia sono orgogliosi della loro cultura e tradizione ornamentale. Questo gusto cosmopolita combinato con il patrimonio culturale del Paese è riscontrabile in molti accessori moderni, come, ad esempio, le custodie per l’iPhone o i tappetini per il mouse decorati con motivi tradizionali russi.

Se avete spazio in valigia, potreste considerare l'acquisto di un samovar, il bollitore metallico tradizionalmente usato in Russia per scaldare l’acqua del tè. Ora come ora sono di concezione più moderna e simili a bollitori elettrici con tanto di spina. Acquistate anche un set di tazze da tè, completo di porta bicchieri in argento (“podstakannik”, in russo) o sottobicchieri in legno di ginepro, e avrete tutti gli elementi essenziali per ricreare la tradizionale cerimonia del tè russa.

I gioielli, naturalmente, sono un’altra ottima idea regalo. Scegliete un paio di orecchini, un bracciale o una collana realizzati con deliziose pietre semi-preziose come l’ambra e l'argento sterling: la combinazione preferita dagli zar russi. Da non dimenticare, poi, le uova Fabergé. Le repliche prodotte a San Pietroburgo si ispirano alle opere del grande maestro e sono decorate con metalli e pietre preziose. Mini uova Fabergé possono essere utilizzate come ciondoli per una collana o indossate come orecchini stravaganti.

Fonte: Alamy/Legion Media

Dove acquistarli:

Il centro commerciale GUM di Mosca è puntellato da una grande varietà di negozi di souvenir con un’offerta piuttosto varia. A San Pietroburgo la maggior parte dei questi negozi si concentrano nei pressi della Prospettiva Nevsky e della Piazza del Palazzo. Alcuni negozi davvero carini si trovano all’incrocio tra la Prospettiva Nevsky e via Mikhailovskaya, o proprio accanto alla Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato. Ci sono anche alcuni negozi di souvenir vicino a Piazza Teatralnaya in prossimità del Teatro Mariinsky. Tutti offrono una buona selezione.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Leggi di più