Dalla Russia arriva il più potente sistema di ricarica per auto elettriche a domicilio

Ekaterina Cheskonova/Sputnik
Si potrà ordinare il servizio comodamente tramite app: il minivan arriva nel punto indicato dall'utente e alimenta il veicolo in pochi minuti. Il progetto sarà realtà alla fine del 2021 a Londra, Parigi e New York

Il nuovo sistema di ricarica per auto elettriche, attualmente il più potente al mondo, arriva dalla Russia. È stato presentato dalla società russa L-Charge ed entrerà in funzione alla fine del 2021 a Londra, Parigi e New York. Si tratta di una stazione mobile (minivan) capace di ricaricare i veicoli elettrici in soli otto minuti, senza che i proprietari debbano recarsi in una stazione fissa: il minivan arriva direttamente nel punto richiesto dal cliente grazie a un servizio di prenotazione disponibile tramite app.

Il futuro è elettrico

Si stima che nei prossimi mesi nel mondo circoleranno circa 7.600.000 veicoli elettrici; secondo le case automobilistiche, la cifra salirà a 400 milioni entro la fine del decennio. In altre parole, entro il 2030 un terzo di tutti i veicoli sarà elettrico.

“Una tendenza che sta incentivando lo sviluppo di infrastrutture legate a questo mercato - ha spiegato a Russia Beyond Dmitrij Lashin, CEO di L-Charge, durante la presentazione del prodotto -. Oggi esistono solo stazioni di ricarica fisse: nessuna azienda ha pensato a un servizio mobile... tranne noi. In questo caso è la stazione che si reca dal cliente per ricaricare l’auto, e non viceversa”. 

Secondo Lashin, le stazioni di alimentazione convenzionali tardano dalle 8 alle 24 ore per caricare al 100% una Tesla. “Ma nel XXI secolo non puoi permetterti di sprecare più di un’ora per ricaricare l’auto elettrica - ha detto Lashin -. Il nostro obiettivo è quello di creare un dispositivo che dia al veicolo un'autonomia di 400 km in 400 secondi: attualmente il nostro sistema carica una Tesla in otto minuti”.

Il CEO di L-Charge Dmitrij Lashin durante la presentazione del veicolo nell'ex fabbrica Flakon di Mosca, oggi trasformata in un moderno centro d'arte e design

Secondo i suoi calcoli, un kWh costerà agli utenti tra i 40 e i 60 centesimi, e gli utenti potranno prenotare la ricarica attraverso un'applicazione mobile. “L'app L-Charge funziona come quella di Uber: il cliente ordina e il nostro minivan arriva poco dopo nel punto indicato per caricare il veicolo”, ha detto Lashin.

Secondo i rappresentanti di L-Charge si tratta di un prodotto all’avanguardia; e i giganti specializzati in veicoli elettrici come Electrify America o Tesla Super Charge non hanno sviluppato nulla di simile e non prevedono di farlo in futuro.

“Dalla British Petroleum ci hanno detto che sarebbe molto più facile per loro comprare la nostra tecnologia e gestire una flotta di nostri minivan a Londra e dintorni piuttosto che creare il proprio supercharger da zero. Oltre agli inglesi, anche i francesi si sono detti interessati”, ha aggiunto. 

I minivan L-Charge possono inoltre essere acquistati da imprenditori privati interessati a gestire una propria attività di ricarica mobile. 

Il costo di un minivan è di 12 milioni di rubli (circa 137.000 euro). Per rendere il dispositivo redditizio, è necessario caricare 40 veicoli elettrici al giorno; secondo Lashin, il minivan si ripagherà in soli due anni.

LEGGI ANCHECom’è guidare un’auto elettrica in Russia, il paese dei rigidi inverni e delle distanze infinite?

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie