Nella metro di Mosca arriva il Face Pay: il pagamento tramite riconoscimento facciale

Anton Novoderezhkin/TASS
La capitale russa sarà la prima città al mondo a introdurre questa tecnologia innovativa. Dalla primavera 2021 sarà quindi possibile acquistare il biglietto con un semplice rilevamento del volto

Mosca sarà la prima città al mondo a introdurre il nuovo sistema di riconoscimento facciale per il pagamento del biglietto della metro. Lo ha fatto sapere il Municipio della capitale russa, commentando la notizia dell’introduzione del futuristico sistema a partire dalla primavera 2021. 

“La metropolitana si sta avviando verso un nuovo livello: il Face Pay. Immaginate il tornello che apre le porte davanti a voi: sembra fantascienza, ma non è altro che il nostro futuro più immediato”, ha detto il vicesindaco di Mosca Maksim Liksutov in un comunicato, senza rivelare ulteriori dettagli. 

Dalla prossima primavera, quindi, ogni stazione sarà dotata di almeno un pannello per il riconoscimento facciale senza contatto, hanno fatto sapere le autorità. Questa tecnologia si trova attualmente nella prima fase di test, che sarà ultimata entro il 1° ottobre 2020. Con ogni probabilità, l’innovativo sistema diventerà molto popolare tra i 9 milioni di pendolari che ogni giorno affollano la sotterranea. 

I primi sistemi di riconoscimento facciale sono stati installati già l’anno scorso su un numero limitato di tornelli; i pannelli sono in grado di scansionare e identificare i volti. I dispositivi potranno inoltre essere utilizzati per individuare criminali e persone scomparse. 



Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie