Gli studenti russi scoprono una nuova isola nell’Artico

Global Look Press
È emersa a seguito del ritiro dei ghiacciai e ora dovrà essere inserita sulle carte nautiche

Non è la prima volta che un gruppo di studenti russi fa questo genere di scoperte straordinarie: esaminando i dati forniti dal satellite, otto giovani provenienti da diverse città del paese e che partecipano al progetto RiskSat hanno individuato una nuova isola spuntata vicino all’arcipelago di Novaya Zemlya. Lo riporta la Società geografica russa

Secondo l’analisi delle immagini satellitari, la porzione di terra, di 5,6 ettari, si è formata il 9 luglio scorso a seguito del crollo del ponte di ghiaccio che collegava l’isola di Severnyj, nella parte settentrionale dell'arcipelago, al ghiacciaio di Vilkitsky Yuzhny.

“Non è un segreto che l'Artico si stia riscaldando e i ghiacciai si stiano ritirando. Gli studenti hanno scoperto una vera isola, anche se piccola, che dovrà essere tracciata sulle carte nautiche. Si tratta senza dubbio di un'importante scoperta geografica”, afferma Sergej Churkin, responsabile del quartier generale della flotta settentrionale.

L'isola in questione sarà oggetto di rilevamento da parte dei membri della spedizione congiunta della Società geografica russa e della Flotta del Nord, prevista tra agosto e ottobre 2020.

Leggi anche: La Russia ha ottenuto cinque nuove isole nell’Artico 



Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie