Primi test di un vaccino contro il Covid-19 su gruppo di volontari in Russia

HeungSoon/Pixabay

Un vaccino sperimentale contro il coronavirus è stato testato il 18 giugno all'ospedale clinico di Mosca “Burdenko”. Lo ha annunciato il Ministero della Difesa russo.

Secondo la dichiarazione, per questa prima prova sono stati selezionati 18 volontari, che hanno trascorso due settimane in isolamento.

"Nove volontari hanno ricevuto una componente del vaccino, e gli altri nove hanno ricevuto la seconda", ha detto il ministero.

La vaccinazione è stata effettuata sotto la supervisione degli specialisti più esperti dell'ospedale, che in passato hanno partecipato più volte a test clinici di farmaci e vaccini. Il processo, hanno fatto sapere, si è svolto senza incidenti o complicazioni.

Una volta ottenuti i dati sulla tolleranza al vaccino dei volontari, che rimarranno sotto sorveglianza, il vaccino sarà somministrato a un secondo gruppo.

Come precedentemente riportato dal Ministero, si sono offerti volontari per la sperimentazione circa 50 militari; fra loro, anche delle donne.

Leggi anche: 

L’omaggio del coro dell’Armata Rossa per gli italiani che lottano contro il coronavirus 

Coronavirus, i turisti potranno viaggiare in Russia nel 2020? 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie