A Vladivostok arrivano le “smart house”

Vitalij Ankov/Sputnik
Il primo edificio, ribattezzato “Premier”, ospita 172 appartamenti “intelligenti” in grado di sfruttare in maniera efficiente gli spazi, ottimizzando i costi

Nel territorio di Primorie, nell’Estremo oriente russo, è stata costruita una casa di vari piani in formato smart. L’edificio, ribattezzato “Premier”, ospita 172 appartamenti “intelligenti”, ovvero in grado di sfruttare in maniera efficiente gli spazi, ottimizzando i costi e puntando al risparmio energetico. La notizia è stata riportata dal Ministero dello Sviluppo economico dell’Estremo oriente russo.
Il progetto, hanno fatto sapere, fa parte dell’opera “Stroj Mekhanisatsya” e ha un costo di 420 milioni di rubli (6,64 milioni di dollari).
Così come si legge nella nota, gran parte dei finanziamenti provengono da “First Wood Primorye”, un’impresa sussidiaria della compagnia giapponese Iida Group Holdings.
L’edificio è stato realizzato nel centro di Vladivostok e sarà dotato di un parcheggio sotterraneo su due livelli che potrà ospitare fino a 67 automobili. Al momento sono in vendita loft e appartamenti di due stanze.
Attualmente nel porto franco di Vladivostok si contano 746 residenti e sono previsti ulteriori investimenti per un valore di 426.000 milioni di rubli (circa 6.740 milioni di dollari).

Continua a leggere: Vladivostok, l’ex fabbrica sovietica è ora una splendida galleria d’arte contemporanea 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie