Nuovo tipo di trapianto in Russia: la laringe viene ricostruita con parti dell’intestino

Aleksandr Legky/Global Look Press
In particolare si usa la valvola ileo-ciecale e tessuti del crasso e del tenue. Il primo intervento è stato un successo: il paziente può mangiare e parlare e non ha bisogno delle continue sostituzioni, necessarie nel caso delle protesi artificiali

I medici dell’Istituto di ricerca oncologica di Mosca hanno portato a termine un’operazione unica, sostituendo una laringe affetta da cancro di un paziente con una parte del suo intestino, riferisce il quotidiano Izvestija

La valvola ileo-ciecale separa l’intestino tenue e l’intestino crasso e impedisce al cibo digerito di viaggiare nella direzione sbagliata. La valvola trapiantata ora agirà come le corde vocali del paziente, permettendogli di parlare.

“In alcuni casi di cancro non dobbiamo solo rimuovere la laringe ma anche la faringe. Queste persone non possono né mangiare normalmente né parlare, sono completamente disabili”, ha spiegato il capo del dipartimento di microchirurgia Andrej Poljakov. “Abbiamo preso parte dell’intestino tenue e crasso e una valvola. Dall’intestino crasso abbiamo ripristinato la gola e l’esofago, mentre abbiamo cucito l’intestino tenue alla trachea”.

Come riferisce l’istituto, il primo paziente andato sotto i ferri ora sta bene e può sia mangiare che parlare.

Circa 8.000 pazienti oncologici hanno bisogno di trapianti di laringe ogni anno in Russia. Finora i chirurghi utilizzavano protesi artificiali, che hanno però il problema di dover essere cambiate due o tre volte all’anno; un intervento che costa 20.000 rubli (267 euro) ed è a spese dello Stato.

Assistenza medica in Russia, come ottenerla se siete stranieri

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie