Playboy Russia pubblica le foto di una modella over 60: le reazioni dividono i lettori

Model @t.neklyudova; Photo @lyskowets_portrait; Makeup & Hair @make_up_er
Certo non sono mancati i critici, che vogliono solo foto di ragazzine super ritoccate con Photoshop, ma anche tra i russi si fanno sempre più largo il body positive e la critica degli standard di bellezza imposti

Alla fine di luglio 2021, l’edizione russa di “Playboy” ha pubblicato sul suo account Instagram una foto della modella Tatjana Nekljudova, madre di due figli e nonna di tre nipoti, di San Pietroburgo. Lei oggi ha 65 anni, ma le foto risalgono al 2017, quando era sessantunenne.

La Nekljudova di formazione è ingegnere meccanico, ed è diventata una modella per caso: è stata notata nel 2015 per le strade della sua città dal direttore del casting del film “Matilda” di Aleksej Uchitel, uscito poi nel 2017 dopo lunghe polemiche, che le offrì di recitare come comparsa. 

LEGGI ANCHE: Matilda: 5 motivi per vedere il film russo più scandaloso degli ultimi anni 

Evidentemente ci aveva preso gusto, perché, sempre nel 2015, partecipò anche alle riprese di “Dueljant”/“The Duelist” del regista Aleksej Mizgirjóv, arrivato in sala l’anno successivo. Proprio su quel set Tatjana conobbe la fotografa Alena Kanamina, che la invitò a inviare una foto a “Oldushka”, la prima agenzia di modelling russa che lavora con modelli anziani. Venne subito presa, e ha lavorato presso l’agenzia per diversi anni, recitando e posando in pubblicità di decine di marchi diversi.

Tra le altre, la Nekljudova ha posato per la pubblicità del marchio di lingerie russo Petrushka nel 2017. Sono state le fotografie di questo servizio a essere ripubblicate da Playboy su Instagram dopo qualche anno e senza il permesso di Tatjana.

Nekljudova ha raccontato a “Wonderzine” come era andato il lavoro: “Certo, è stato molto emozionante, ma non ho dubitato a lungo. Al contrario, ho persino dovuto convincere io Igor [Gavar, fondatore dell’agenzia Oldushka; ndr] che ero davvero pronta per un simile passo. Volevo davvero provare, pensavo di avere ancora un’età abbastanza buona per questo tipo di foto. Mi è piaciuto il risultato, anche se non tutti gli scatti, ma sono una persona adulta ragionevole e capisco che alla fine vengono scelte due o tre fotografie su diverse centinaia”.

LEGGI ANCHE: Oldushka, inaugurata a Mosca la prima agenzia di modelle over 60 

Sotto le fotografie di Tatjana in lingerie pubblicate nel 2021 sull’account di Playboy hanno iniziato a comparire commenti di questo tipo: “Sarebbe meglio se si dedicasse ai nipotini”, “Che schifo; fa davvero senso”; “Addio Playboy, d’ora in avanti godetevi i vostri post trash senza di me”, e cose del genere.

Tuttavia, la maggior parte dei commenti è stata positiva. Gli utenti hanno scritto che una donna è bella a qualsiasi età e hanno anche ripetutamente definito Tatiana una bella donna e hanno affermato che questo è esattamente il Playboy che sono pronti a leggere.

“Se mi è piaciuto che queste foto siano state postate da Playboy? Per me è stata una piacevole sorpresa. Capisco che le reazioni possano essere diverse, ma la cosa principale è che il mio lavoro e il lavoro del mio team non lascino le persone indifferenti. È importante essere in grado di invecchiare magnificamente. Mi piace ricordare la frase dell’attrice sovietica Olga Aroseeva: ‘Non ti lamentare perché stai invecchiando; molti non hanno avuto questa fortuna, perché la vita è data a tutti ma la vecchiaia solo ai prescelti!’”, ha detto ironicamente la Nekljudova.

Secondo lei, i commenti negativi sono scritti da persone maleducate. In questi casi il suo agente consiglia a Tatjana di non leggerli neppure.

Inoltre, la ragione dei giudizi negativi sui social network, secondo lei, risiede negli standard imposti di bellezza, che però stanno pian piano scomparendo. Oggi, infatti, sempre più marchi prestano attenzione a modelle di età più avanzata, modelle con taglie abbondanti, modelle con la vitiligine e altri segni particolari.

LEGGI ANCHE: Le modelle e i modelli russi “insoliti” che stanno rompendo tutti gli stereotipi 

“Molte persone non sono ancora pronte a vedere niente di diverso da bei corpi giovani su cui hanno lavorato i chirurghi estetici o i ritoccatori su Photoshop. Ma la gente deve capire che la vita non finisce allo stadio della giovinezza. E in generale deve aumentare la consapevolezza che le donne di età matura e di qualsiasi aspetto possano essere belle, attraenti e sexy. In parte questo già avvenendo, ed è un processo irreversibile”, conclude Tatjana Nekljudova.


LEGGI ANCHE: Il body positive in Russia: queste ragazze ci insegnano quanto sia bello essere fuori dai canoni 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie