Come trasferire denaro da e per la Russia?

Getty Images
Non è così difficile come appare a un primo sguardo, anche se è quasi impossibile sfuggire alle commissioni

1 / Da carta di debito a carta di debito via app

La maggior parte delle banche in tutto il mondo consente ai propri clienti di effettuare trasferimenti di denaro all’estero via app. E anche la maggior parte delle banche russe lo consente. Tutto ciò di cui una persona ha bisogno per inviare denaro dal proprio conto bancario a qualcuno con un conto in una banca estera è il numero della carta di debito e un nome.

Utilizzando l’app mobile della banca e le informazioni necessarie, trasferire denaro dalla Russia all’estero è molto facile, oggi come oggi.

Lo stesso principio si applica in buona parte dei casi quando si vuole trasferire denaro dall’estero alla Russia. Di norma, le banche addebitano una piccola commissione per ogni trasferimento. Ogni banca può avere regolamenti diversi, ma spesso la commissione è una certa percentuale dell’importo trasferito.

2 / Western Union e altri servizi finanziari

Western Union, TransferWise e altri servizi simili operano in Russia. Facilitano il trasferimento di denaro dentro e fuori il Paese. Basta visitare il sito di Western Union o quello di un servizio simile e seguire le istruzioni. Attenzione però, in quanto la commissione può essere piuttosto alta in alcuni casi.

3 / PayPal

Inviare denaro tramite PayPal a una persona in Russia o farsi pagare da un cliente russo tramite questo servizio è semplicissimo. Basta collegare la carta o un conto corrente bancario al profilo PayPal e il gioco è fatto. Tuttavia, la commissione di PayPal è relativamente alta. Il servizio può addebitare dallo 0,4% al 3,4% dell’importo trasferito, a seconda delle condizioni del trasferimento.

Inoltre, il trasferimento di denaro tramite PayPal in Russia non è possibile, poiché il servizio ha interrotto questa funzione per i clienti russi alla fine di luglio 2020.

4 / Bonifico bancario

La maggior parte delle banche, straniere e locali, consente ai clienti di bonificare denaro su conti di qualsiasi altra banca all’interno o all’esterno della Russia rivolgendosi a un ufficio bancario locale. Per trasferire denaro in questo modo è necessario disporre di tutte le informazioni necessarie: nome del beneficiario, numero di conto del beneficiario, banca del beneficiario e un codice SWIFT. Queste informazioni possono essere facilmente ottenute sul sito web di una banca o su un’app mobile. Il principale difetto di questo metodo è che spesso occorrono alcuni giorni prima che il denaro arrivi sul conto del destinatario.

La maggior parte delle banche addebita poi commissioni per questo servizio: la russa Sberbank, ad esempio, consente bonifici fino a 50.000 rubli (circa 560 euro) gratuitamente, ma addebita l’1% di qualsiasi somma superiore.

5 / E-wallet

I portafogli digitali (e-wallet) sono un metodo di trasferimento di denaro che è diventato più popolare negli ultimi anni. In Russia, un portafoglio digitale popolare è Qiwi. Il servizio consente ai propri utenti di trasferire una quantità limitata di denaro a chiunque abbia un portafoglio digitale della stessa azienda o anche di un’altra.

Qiwi addebita una commissione del 2 percento della somma, più una commissione fissa di 50 o 100 rubli (circa 0,55-1,10 euro) a trasferimento. Limita anche i pagamenti anonimi a un  massimo di 15.000 rubli (circa 170 euro). Un elenco di altri e-wallet disponibili può essere trovato qui


Dieci funzionalità delle app delle banche russe che probabilmente in Occidente non avete 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie