I più celebri modelli maschi russi, amati sulle passerelle di tutto il mondo (FOTO)

https://www.youtube.com/watch?v=VY1eFxgRR-k; @sashadidntwakeup
Alcuni di loro sono stati notati dai talent scout mentre erano al lavoro, o sono stati pescati direttamente sui social network. Ora posano e sfilano per i principali brand della moda e girano persino video con le star del pop americano

I fratelli Dulatov

La famiglia Dulatov, madre, padre e cinque figli, emigrò dalla Cecenia a Düsseldorf, in Germania. Il figlio maggiore, Dzhabrail, all’età di 16 anni, si trovò un lavoro in un supermercato locale perché voleva guadagnare i soldi per comprarsi una cintura di Gucci, che aveva visto nella vetrina di un negozio. Un talent scout lo notò al supermercato e gli offrì un lavoro come indossatore. Inizialmente, Dzhabrail rifiutò categoricamente a causa della fede musulmana e della rigida educazione cecena, ma l’agente lo persuase e il futuro modello arrivò al casting con suo padre.

A Dzhabrail venne offerto contemporaneamente un lavoro da diverse case di moda: ha partecipato alle sfilate di Alexander McQueen, Lanvin e Gucci. Presto anche i suoi fratelli, Sulumbek, Tamerlan e Islam, si interessarono alla carriera di modello. Ora lavorano tutti in passerella. Uno dei fratelli, Islam, ha firmato un contratto con Versace.

Nonostante il loro lavoro, i fratelli rispettano le norme della cultura cecena. Ad esempio, Dzhabrail ha dovuto rifiutare un contratto pubblicitario con Armani da 140 mila $, perché, secondo la tradizione, non poteva apparire in mutande.

I fratelli sognano di diventare combattenti di Arti marziali miste e di aprire una palestra gratuita per i ceceni a Düsseldorf. Il fratello maggiore, Dzhabrail, raramente ora prende parte a servizi fotografici e spera che anche la carriera da modelli dei suoi fratelli sia un fenomeno temporaneo.

“Non è che bisogna sempre fotografarsi in abiti meravigliosi”, afferma Dzhabrail.

Sasha Trautvein

Nel 2016, questo ragazzo di 17 anni (ora ne ha 21) della città industriale siberiana di Kansk (4.365 km a est di Mosca) ha un po’ perso la testa: ha lasciato la scuola, si è tatuato la scritta “wake up” sul viso, subito sotto l’occhio destro, ha venduto un vecchio rottame di auto, e con quei soldi ha acquistato uno zaino e se n’è andato in autostop a vivere a San Pietroburgo, per seguire la ragazza di cui era innamorato. Con lei le cose non sono andate bene, ed era completamente al verde. Per sopravvivere, Sasha ha lavorato sia come operaio in un cantiere che come guardia di sicurezza, mandando intanto avanti un account Instagram dove pubblicava foto di se stesso con indosso vecchi maglioni e pantaloni della tuta in kommunalki di San Pietroburgo.

Un artista hip-hop ucraino, con cui si erano conosciuti su Internet, ha visto del potenziale in Sasha e gli ha consigliato di mettersi alla prova come modello.

Il suo aspetto insolito e quell’Instagram con una vita povera messa in mostra hanno attirato marchi famosi. Trautvein ha posato e sfilato per Heron Preston, Y-3, Louis Vuitton, Dior e altri marchi, ed è diventato anche il volto di Moncler. Nell’estate del 2019, Trautvein ha lanciato una linea di passamontagna con il ricamo “Wake Up” (che richiama il suo ormai celebre tatuaggio), uno dei quali è stato indossato persino da Billie Eilish.

“American Esquire” ha incluso Trautvein tra i 10 giovani più eleganti del pianeta e, nella primavera del 2020, Sasha si è classificato al terzo posto nella classifica della rivista “Dazed & Confused” tra le persone che “stanno facendo la storia in questo momento”.

Tra una sfilata e uno shooting fotografico, Sasha continua a vivere a San Pietroburgo, dove scrive rap, ma sogna di volare negli Stati Uniti e in Gran Bretagna per girare un documentario sulla sua vita.

Aleksandr Gordeev

Studente dell’Accademia di medicina veterinaria di Kazan (capitale del Tatarstan; 825 chilometri a est di Mosca) Aleksandr Gordeev è entrato nel mondo della moda grazie al social network russo Vk: è stato lì che una sua foto è stata notata dalla fondatrice dell’agenzia di modelli Tann Model Management di San Pietroburgo, Tanja Azarova, che lo ha invitato a trasferirsi.

Presto Aleksandr ha preso parte a sfilate di Marcelo Burlon, Salvatore Ferragamo, Kenzo e Yohji Yamamoto. Nel 2018, Gordeev è diventato il volto di Vivienne Westwood, e ha anche posato per Palomo Spain e per la campagna dell’Harley-Davidson.

Al di fuori del lavoro, Gordeev disegna; nel febbraio 2020, una sua mostra personale si è svolta nella galleria di Mosca betweenwindows.

“Fin da bambino, volevo disegnare, ma non potevo. Avendo iniziato a lavorare come modello in Europa e in Asia, ho lasciato l’ambiente conservatore di Kazan e ho scoperto l’arte contemporanea. Secondo me, il suo aspetto più importante è la mancanza di una chiara definizione di ciò che può essere considerato arte in generale”, ha sostenuto Gordeev in un’intervista.

Andrej Kupchenko

Questo top model ventiseienne, che ha anche recitato il ruolo di boyfriend di Selena Gomez, è nato nel 1993 nella città di Ostrovtsy, vicino a Mosca, in una famiglia di ragionieri. Più tardi, i suoi si sono trasferiti a Mosca e, a 17 anni, Andrey ha deciso di provare a diventare un modello. Kupchenko ha rapidamente trovato un’agenzia e si è recato alla London Fashion Week, dopo di che è stato invitato a posare e sfilare per Gucci, Kenzo, Dries Van Noten, Pradа, Dior Homme e altri marchi.

Посмотреть эту публикацию в Instagram

✌️✌️✌️

Публикация от Andrey Kupchenko (@koopchenko)

Andrey è diventato famoso in tutto il mondo dopo le riprese nel video di Selena Gomez della canzone “Back To You”. 

“Mi hanno dato solo un aeroplanino di carta e mi hanno detto di guardarlo con l’aria di uno che se ne frega di quello che succede. E poi mi hanno chiesto di girare il volante di una macchina e parlare con una ragazza immaginaria. Questo è stato tutto il casting”, ricorda Kupchenko.

La sera dello stesso giorno, è stato scelto per il ruolo del fidanzato di Selena Gomez.

“È stato uno dei giorni più belli della mia vita”, ha scritto il modello sul suo profilo Instagram. 

Посмотреть эту публикацию в Instagram

@selenagomez 😘

Публикация от Andrey Kupchenko (@koopchenko)

Nel suo tempo libero, Kupchenko segue il calcio e l’hockey e ama anche leggere. I suoi libri preferiti sono “Detective” di Arthur Hailey e “Una tragedia americana” di Theodore Dreiser.

Artur Kulkov

Questo famoso modello trentaseienne è nato nella città siberiana di Mezhdurechensk (nella Regione di Kemerovo; 3.820 chilometri a est di Mosca). Quando Artur aveva 13 anni, la sua famiglia decise di trasferirsi negli Stati Uniti e, a Brooklyn, lui si dedicò al calcio, si è laureato in gestione aziendale presso il Saint Francis College e per molto tempo pensò seriamente alla carriera sportiva.

Посмотреть эту публикацию в Instagram

Time spent value received

Публикация от Arthur Kulkov (@arthurkulkov1)

Durante un allenamento, fu però notato da un talent scout di modelli che gli offrì immediatamente un lavoro in agenzia. Arthur acconsentì con riluttanza “pur di non dover più dipendere dai genitori e guadagnare dei soldi”.

Nel 2006, Kulkov ha firmato il suo primo importante contratto da modello con Tommy Hilfiger, seguito da collaborazioni con John Galliano, Dolce & Gabbana, Giorgio Armani, Louis Vuitton e altri marchi.

Nel 2013, “Forbes” ha classificato Kulkov come il quarto modello maschio più pagato e, nel 2015, Models.com ha nominato Arthur “un’icona del settore della moda”.

Посмотреть эту публикацию в Instagram

mou areseis poly re gamoto

Публикация от Arthur Kulkov (@arthurkulkov1)

In un’intervista del 2015 con “Hello Magazine”, Arthur ha affermato che avrebbe lasciato l’attività di modello per aprire un suo bar. Ma in seguito non ci sono state notizie sull’apertura di alcun bar e Kulkov continua a comparire sulle più famose riviste di moda.


Sofia e le altre: sette bellissime modelle russe che hanno sfilato per Prada e Armani 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie