Sette star di Hollywood che hanno la Russia nel sangue

Getty Images, ZUMA Press/Global Look Press
Da Leonardo DiCaprio a Sylvester Stallone: figli e nipoti di russi emigrati all’estero che hanno conquistato il mondo del cinema con il loro talento

1 / Leonardo DiCaprio

La nonna materna di Leonardo DiCaprio era russa. È nata nell’Impero Russo nel 1915; si chiamava Elena Smirnova e ha cambiato nome quando la sua famiglia si è trasferita in Germania, diventando Helene Indenbirken. Lì, nel 1943, ha dato alla luce la madre di Leo, Irmelin, proprio sotto le bombe di un raid aereo.

"Per me è stata l'incarnazione della forza interiore e dell'integrità", ha confessato DiCaprio, che si definisce "mezzo russo", alla rivista Interview Russia nel 2012. 

2 / Kirk Douglas

La famiglia del famoso attore Kirk Douglas era originaria della parte occidentale dell’Impero Russo. Si è trasferita negli Stati Uniti nel 1915 per evitare che il padre di Kirk venisse arruolato nell’esercito zarista proprio nel bel mezzo della Prima guerra mondiale. 

Nato a New York, Issur Demskij (nome di nascita di Kirk Douglas) ha avuto una vita povera e difficile: stando a quanto racconta nella sua autobiografia, da giovane ha svolto più di 40 lavori. Issur ha cambiato nome quando si è arruolato nella Marina, durante la Seconda guerra mondiale.

3 / Milla Jovovich

Nonostante Milla Jovovich sia nata a Kiev, non è affatto ucraina: sua madre, l'attrice sovietica Galina Loginova, è russa, mentre il padre Bogdan Jovovich è serbo. Dopo aver trascorso diversi anni a Mosca, la famiglia ha lasciato l'Unione Sovietica all'inizio degli anni Ottanta, ma Milla non ha mai perso i legami con la sua terra: parla russo e ha partecipato a diversi talk show e film russi.

4 / Steven Seagal

Steven Seagal non è legato alla Russia solo grazie alla cittadinanza concessagli dal presidente Vladimir Putin nel 2016: i suoi nonni paterni, Dora Goldstein e Nathan Siegelman, sono emigrati negli Stati Uniti da San Pietroburgo. Lì Nathan ha cambiato il proprio cognome in Seagal.

5 / Sylvester Stallone

I nonni materni di "Rocky Balboa", Rose e Charles Labofisz, provenivano da Odessa, un porto nel sud dell'Impero Russo. Così come molti altri ricchi uomini d’affari dell’epoca si sono visti costretti a lasciare il paese per via dei frequenti pogrom (sommosse antisemite verso minoranze religiose) e degli incendi dolosi che hanno distrutto la loro fabbrica di seta.

Negli anni Ottanta i genitori di Sylvester Stallone sono riusciti a trovare un lontano parente che viveva ancora a Odessa: Valerij Kravchenko; secondo alcune indiscrezioni, nelle loro ricerche sarebbero stati aiutati da Gorbaciov in persona e dal KGB.

6 / Yul Brynner

L’attore Yul Brinner è nato a Vladivostok, nell'Estremo Oriente russo, proprio nel bel mezzo della guerra civile del 1920. Figlio di un'attrice russa e nipote di un uomo d'affari svizzero e di una donna della Buriazia, ha ereditato dei lineamenti del volto misti, a metà fra i tratti somatici europei e quelli orientali, che gli hanno permesso di ritagliarsi un posto speciale tra le star di Hollywood.

7 / Helen Mirren

Una delle attrici più amate nel Regno Unito e negli Stati Uniti, Helen Mirren, è nata come Helen Mironoff. Metà inglese e metà russa, è nipote di Pyotr Mironov, membro dell'aristocrazia russa e diplomatica a Londra, che ha deciso di rimanere in Gran Bretagna dopo lo scoppio della rivoluzione bolscevica.    

"È stata un'esperienza incredibile camminare sulla terra dove mio padre è nato e dove ha vissuto mio nonno e che ovviamente gli è stata molto cara", ha detto Mirren dopo la sua visita al villaggio di Kuryanovo, nella regione di Smolensk, nel 2009.

Leggi anche: 

Sette star di Hollywood che hanno sorpreso tutti con il loro russo 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie