Dieci cose che i russi amano con tutto il loro cuore

Legion Media
Sotto la scorza dura di un popolo all'apparenza burbero e rude si nasconde una grande sensibilità, che la gente cerca il più delle volte di nascondere agli occhi indiscreti degli sconosciuti. Le foto che seguono vi sveleranno che cosa riempie il cuore dei russi

1. Patate fritte (meglio ancora se con i funghi) e un'insalata fresca con abbondante aneto, panna acida o maionese

“Se qualcuno osa dire che non al mondo non esiste la perfezione, gli dimostrerò il contrario”

2. Il paradiso secondo i russi: vodka e aringhe

Pane, aringhe e cipolla, da servire con un bicchierino di vodka: cosa volete di più dalla vita?

3. Pelmeny bolliti (se volete la ciliegina sulla torta, aggiungete un abbondante cucchiaio di panna acida... o maionese!)

Questo è il piatto ideale per molti russi! 

4.  Alberi di betulla che si specchiano su un fiume in aperta campagna 

Un paesaggio da fiaba, forse un po’ stereotipato, ma che i russi hanno visto e amato fin da piccoli! 

5. Un falò e una chitarra

L’odore e il suono del legno scoppiettante, accompagnati dal ritmo di una chitarra e da un gruppo di amici. Bello, no?

6. Lenzuola inamidate proprio come quelle che usava la nonna per gli ospiti nella casa di campagna

Le nostre nonne erano solite avere i letti così, con le lenzuola rigide e inamidate, pronte per gli ospiti. E sul tavolino, il migliore servizio da tè!

7. Un cesto pieno di funghi (o di bacche appena raccolte) 

Andare a raccogliere bacche o funghi nei boschi è una delle attività preferite dei russi! Come vi abbiamo spiegato in questo articolo, la selezione dei funghi per i russi diventa una forma di connessione con la natura, una ricerca di quiete nel silenzio dei boschi.

8. Un gattino che beve latte 

I russi sono grandi amanti dei gatti. E si dice che anche il più impassibile capitano delle Spetznas (le forze speciali) abbia un debole per i micini!

In questo articolo vi abbiamo raccontato la storia dei gatti da guardia di molti musei russi! 

9. Bere il tè fuori al freddo

Niente di meglio che bere del tè bollente da un thermos quando si è congelati dopo una lunga passeggiata invernale.

10. Il sole che tramonta su un cielo invernale

Gli scienziati hanno recentemente teorizzato la qualità unicamente russa di riflettere, come strategia per proteggersi dalla depressione; amiamo infatti la tristezza dei vasti paesaggi invernali, che ci permettono di lasciarci trasportare dai pensieri e di affrontare i problemi senza scansarli. Lo testimoniano i moltissimi dipinti che esplorano questo tema, come "Paesaggio invernale (Disgelo)" di Aleksej Savrasov, qui raffigurato.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie