Tatuaggi che passione: accorrono da tutto il mondo per la Convention di Mosca

Dai costi alle parti del corpo più dolorose: gli esperti di tatoo ci hanno svelato alcune curiosità su questo mondo

La decima edizione della Tatoo Convention ha riunito a Mosca tatuatori e appassionati non solo da varie città della Russia, ma anche da Spagna, Brasile, Cina, Regno Unito, Messico e Australia. Russia Beyond è andata a scoprire questo mondo.

“Per decorare un’intera mano sono necessari 4-5 giorni di lavoro di 5-6 ore ciascuno”, ha raccontato il tatuatore Roman Zakirov, che ha conquistato il secondo posto nella categoria “Best Neotraditional Tattoo”. 

Per realizzare un tatuaggio sulla gamba, sulla schiena o sul petto, sono necessarie molte più sedute. “Per decorare tutto il corpo, ci vogliono almeno due anni”, ha detto Zakirov.

Senza parlare dei costi: una giornata sulla poltroncina di un tatuatore professionista può costare almeno 30.000 rubli (460 dollari).

In Russia non c’è una moda particolare, molti hanno ancora voglia dei tradizionali tatuaggi in bianco e nero, racconta Zakirov.

“Io stesso sono specializzato nei tatuaggi a colori, ma spesso i clienti chiedono versioni in bianco e nero: sostengono che il tatoo colorato sia troppo audace”.

I disegni sul viso sono tra i più difficili: “Lì i capillari sono più vicini, quindi è necessario lavorare con maggior attenzione”.

Tra gli stili più complessi c’è anche il blackwork:tatuaggi realizzati con l'ausilio di inchiostro nero con diversi gradi di ombreggiatura. “Sono ben pochi i professionisti in grado di fare un buon lavoro con il blackwork”, ammette. 

Le zone più dolorose? I gomiti, l’inguine e le ginocchia. “Lì la pelle è molto più tesa e ci sono molte terminazioni nervose”.

L’errore più grande, secondo Zakirov, non è farsi un tatuaggio in queste zone delicate, ma andare dal tatuatore con l’idea che non farà male. “In questo caso – rivela -, è molto meglio starsene a casa”.

Cercate ispirazione per un tatuaggio? Guardate questi incredibili esempi russi 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie