Ecco il cucciolo che il presidente serbo ha regalato a Putin

Mikhail Klimentyev/Sputnik
Il cane è un pastore di Ciarplanina, una razza abbastanza rara ed estremamente possente. Ha tre mesi e si chiama Pasha

Il presidente della Serbia Aleksandar Vučić ha donato al presidente russo Vladimir Putin un cucciolo di cane da pastore di Ciarplanina (una razza originaria dei Monti Šar, che in passato, dal 1957, era noto anche come pastore jugoslavo). I serbi lo hanno battezzato Pasha, in vero stile russo.

“Oh, com’è carino,” ha detto il presidente Putin dopo aver visto il cucciolo per la prima volta. “Proprio un bel tipo.” “Ha paura di me, però,” ha notato Putin quando il cucciolo ha cercato di nascondere la testa tra le zampe. “Non aver paura!”.

Questa antica razza di cani è originaria dell’Europa orientale, dove è usata dai pastori da tempo immemorabile. Questi cani possono efficacemente difendere il gregge dai lupi e persino dagli orsi! È una razza abbastanza rara: in Russia ce ne sono solo 200. Pasha è il quarto cane di Vladimir Putin, dopo il cane dei Sarakatsani di nome Buffy, l’Akita di nome Yume e il Labrador Connie.

 

Tutti gli animali dei leader russi 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie