Come acquistare o adottare un cane in Russia

Getty Images
Se per voi è importante il pedigree, rivolgetevi solo ad allevatori certificati e non fidatevi degli annunci su internet. Se volete la compagnia di un bastardino, fatevi un giro in uno dei tanti canili. Ecco tutte le regole per prendere un cane, mantenerlo e, se necessario, portarlo all’estero

In Russia non ci sono tasse o costi di licenza per possedere cani e gatti (a differenza di altri Paesi, come Stati Uniti, Germania, Austria, ecc.) ed è possibile acquistare o adottare praticamente qualsiasi cane desiderato. Se però volete un esemplare con pedigree, dovrete cercare un allevatore registrato. Ci sono molti annunci di cuccioli online e molti sono piuttosto economici. Ma non dovreste precipitarvi a comprare su internet: c’è il pericolo che allevatori disonesti possano vendervi un cane che non è all’altezza in termini di pedigree, e lo scoprirete solo una volta che è cresciuto un po’.

Come trovare un allevatore in Russia

“È meglio chiedere ai vostri amici che già sono proprietari di un esemplare della razza che vi piace”, dice Daria Sokolova. Lei una volta ha comprato uno Yorkshire Terrier da un allevatore trovato su internet e si è ritrovata con un grosso cane, una volta e mezzo più grande di quello che avrebbe dovuto essere, e poi è scappato! “Se non conoscete nessuno, andate a qualche mostra di cani e chiedete i contatti degli allevatori e dei proprietari dei vincitori.” Il programma di queste competizioni è pubblicato sul sito della Federazione cinologica russa, sul cui sito è anche possibile controllare l’elenco degli allevatori ufficiali

Gli allevatori professionisti tengono in gran conto la loro reputazione, quindi si assicurano di avere tutti i documenti in regola e si occupano con gran cura di ogni animale. Quando andate in visita da un allevatore, vi deve mostrare il cucciolo e il pedigree dei suoi genitori e il passaporto veterinario con la prova delle vaccinazioni. Molti allevatori mettono anche chip ai cuccioli. In genere, tendono a lavorare solo con una razza, quindi sono spesso dei veri esperti.

Cinque razze canine con radici russe

1 / Samoiedo: questo cane bianco e lanuginoso prende il nome da un gruppo di popolazioni indigene della Siberia. Gli piacciono la neve, le passeggiate e le famiglie numerose: sono cani molto amichevoli!

2 / Siberian husky: gli antenati di questa razza provenivano dall’ambiente estremamente freddo e duro dell’Artico. I siberian husky hanno bisogno di un grande appartamento e di un essere umano attivo che li porti a fare regolarmente lunghe passeggiate.

3 / Laika della Siberia Orientale: sono cani da caccia utilizzati per un’ampia varietà di selvaggina di piccole e grandi dimensioni, che vanno dagli scoiattoli, alle martore, agli zibellini ai galli cedroni, fino ad alci, orsi, cinghiali e coguari.

4 / Pastore dell’Europa dell’Est: sono molto popolari in Russia, sono cani estremamente intelligenti e fedelmente devoti ai loro proprietari.

5 / Levriero russo: assomigliano ai lupi e hanno l’abitudine di tenere le teste basse. I levrieri russi sono calmi ed eleganti, e ottimi compagni di caccia.

Come adottare un esemplare da un canile

Se non vi interessa il pedigree, non siete interessati a partecipare a mostre canine e cercate solo un amico peloso, potete adottare un cane da un canile. In Russia ce ne sono di municipali e di privati, e la maggior parte ha profili sui social media (controllate gli indirizzi di quelli di Mosca in questa lista). È inoltre possibile partecipare a eventi di beneficenza che si svolgono regolarmente nelle grandi città, organizzati da volontari e canili.

Siate pronti a visitare diversi canili e rendervi conto delle condizioni in cui vivono gli animali, nonché a parlare con lo staff. Se vi piace l’aspetto di un cane, chiedete informazioni sulla sua storia, salute, vaccinazioni, se ha il chip, e qual è il suo comportamento. A loro volta, gli addetti al canile vi faranno domande sul vostro stile di vita e sul perché volete portarvi a casa il cane. Se tutto va bene, firmerete un accordo e avrete un nuovo compagno tutto da amare.

Come portare il cane all’estero

Ogni Paese ha le sue regole quanto a importazione di animali sul suo territorio, quindi dovreste conoscerle prima di partire. Ecco le indicazioni del Ministero della Salute italiano per quanto concerne l’Italia. In ogni caso, per esportare un cane dalla Russia dovrete ottenere un passaporto veterinario internazionale (viene rilasciato nella maggior parte delle cliniche veterinarie in Russia), che mostrerà informazioni sul proprietario dell’animale domestico e sulle vaccinazioni. Inoltre, è importante che il cane abbia un chip. Le regole per il trasporto su aerei e treni dipendono dal vettore.

Non vi interessa un cane, ma vorreste qualcosa di più grande? Ecco come acquistare un orso bruno come animale domestico 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie