I miliardari russi e i loro figli: chi sono gli eredi più ricchi del paese?

Getty Images
Secondo Forbes, sarebbero 102 i paperoni di Russia, per un capitale totale di 403 miliardi di dollari. A chi andrà questa fortuna?

La Russia è spesso vista come la terra dei paperoni. E secondo Forbes, le 102 persone più ricche del paese hanno in totale 289 figli. Il che significa che se i 403 miliardi di dollari di ricchezza totale venissero divisi tra gli eredi, ognuno di loro otterrebbe 1,4 miliardi. Certo, si tratta di un calcolo matematico puramente teorico, visto che le loro azioni non saranno uguali. In questo pezzo vi sveliamo chi sono i cinque eredi più fortunati.
5/ Jahangir Makhmudov (6,9 miliardi di dollari)

A soli 30 anni, Jahangir è l’unico erede di Iskander Makhmudov, il businessman russo-uzbeko che è il principale proprietario della società UGMK, specializzata nella produzione di rame. Laureato alla London School of Economics e alla Hult International Business School, ha lavorato come consulente per il direttore generale della società russa Aeroexpress e per Goldman Sachs. Successivamente Jahangir si è trasferito a Ekaterinburg per lavorare con suo padre nella UGMK Holding
4/ Aleksis Kuzmichev (7,1 miliardi di dollari)

Non ci sono molte informazioni sull’unico erede di Aleksej Kuzmichev, uno dei fondatori di LetterOne e Alfa Group. Secondo Forbes, suo figlio Aleksis è nato nel 2009 e ora vive a Parigi con la madre.
3/ Tara e Adrian Melnichenko (7,3 miliardi di dollari ciascuno)

Tara e Adrian sono figli dell’industriale Andrej Melnichenko, che detiene le quote di maggioranza di EuroChem, SUEK e Siberian Generating Energy Company. Tara è nata nel 2012 e, secondo la stampa, ha già viaggiato in lungo e in largo insieme ai suoi genitori che hanno proprietà sia in Europa, sia negli Stati Uniti. Suo fratello invece ha poco più di un anno ed è nato nel 2017.
2 / Viktoria Mikhelson e suo fratello (8,9 miliardi di dollari)

Uno dei paperoni di Russia, Leonid Mikhelson, ha due figli. È il presidente del consiglio di amministrazione di Novatek, la società di gas naturale, e detiene una quota del 48% in Sibur, la società che si occupa della lavorazione del gas. Sua figlia maggiore Viktoria è nata nel 1992 e ha studiato storia dell’arte a New York. Mikhelson ha addirittura chiamato una nuova fondazione per l’arte contemporanea V-A-C Foundation, che secondo i media sarebbe un acronimo che in russo significherebbe “Viktoria, l’arte di essere moderni”. Il nome del secondo figlio, nato nel 2015, non è stato reso noto pubblicamente.
1/ Yusuf Alekperov (17 miliardi di dollari)

Il 27enne figlio del magnate del petrolio Vagit Alekperov è attualmente l’erede più ricco del paese. Si è laureato alla Gubkin Russian State University of Oil and Gas a Mosca e vanta già un’interessante esperienza in Lukoil. È troppo presto per dire se sarà lui a sostituire il padre nella Lukoil. In un’intervista Vagit Alekperov ha dichiarato di non vedere Yusuf come “erede al trono”, ma è possibile che suo figlio realizzi uno stage in una qualche importante azienda occidentale.

Chi sono i paperoni più ricchi di tutta la Russia? Scopritelo qui

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie