Il Reggimento immortale: le foto delle sfilate per onorare i caduti russi in tutto il mondo

Roman Makhmutov
Da Roma a New York, dall’Australia allo Zambia, migliaia di persone hanno deciso di prendere parte alla toccante manifestazione che ricorda chi ha perso la vita lottando per la libertà contro il nazismo

La sfilata del Reggimento immortale, un’iniziativa lanciata nel 2011 da tre giornalisti della città siberiana di Tomsk (3.600 chilometri a est di Mosca) è diventata una tradizione in tutto il mondo, con migliaia di persone in marcia in centinaia di città, non solo in Russia, ma anche dagli Stati Uniti all’Argentina, dalle capitali europee e africane all’Australia. L’iniziativa (qui il sito ufficiale) ricorda i caduti durante la Seconda guerra mondiale e si riunisce ogni anno per il Giorno della Vittoria.

Passeggiata della memoria della Seconda guerra mondiale a Washington D.C., Usa.

Oltre venti città degli Stati Uniti hanno messo in programma di marciare nel 2018, con le celebrazioni del Giorno della Vittoria che dureranno fino al 10 maggio (ecco luoghi e orari).  

Questa è New York che commemora le vittime.

Più di 40 sopravvissuti all’assedio di Leningrado, e alcuni “bambini della guerra”, hanno preso parte all’evento di Chicago.

Circa 200 persone hanno partecipato alla sfilata di Buenos Aires, nonostante la pioggia battente, segnando la terza volta che la capitale argentina ha preso parte al Reggimento immortale.

Il Cile è stato coinvolto per la prima volta

Circa 300 persone hanno preso parte all’azione a Tokyo. Tende con una cucina da campo sono state piantate sul territorio dell’ambasciata russa.

Il Reggimento immortale ha sfilato questo fine settimana per le vie d ’Europa, con persone che si sono riunite ad Amsterdam, Ginevra, Lisbona, Madrid e Barcellona. Altre città del Vecchio continente, tra cui Parigi e Berlino, hanno scelto di marciare l’8 e il 9 maggio. Ecco una foto della Sfilata della memoria di Roma.

Nel Regno Unito è stata pianificata una celebrazione su larga scala del Giorno della Vittoria (controllate qui il programma). A Londra la marcia è il 9 maggio, mentre Manchester ha già assistito alla sua azione di ricordo, e mazzi fiori sono stati posati al monumento ai caduti. 

Circa 60 persone hanno preso parte all’iniziativa nello Zambia. La metà di loro era gente del posto, interessata alla cultura russa. Il 9 maggio nel Paese africano è prevista anche una proiezione del nuovo dramma bellico “Sobibor”.

Veterani ed emigranti russi hanno marciato lungo le strade di Hajfa, in Israele.

E, ultimo ma non meno importante, ecco Sydney, nella lontana Australia.

Sette curiosità da conoscere sul Giorno della Vittoria

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Leggi di più
Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie