Al volante: tutto quello che dovete sapere se siete stranieri e volete guidare un’auto in Russia

Aleksey Filippov/Sputnik
Vivete da tempo nella Federazione e siete stachi di usare solo taxi e trasporti pubblici? Niente paura, ecco tutte le indicazioni per mettersi alla guida di un’auto

È possibile utilizzare la propria patente nazionale per mettersi al volante in Russia? O è necessario cambiare il documento? Le nostre risposte alle vostre domande.
1 Devo per forza avere la patente di guida russa?
Se siete in Russia per turismo e guidate un’auto di vostra proprietà, o se ne prendete a noleggio una, potete tranquillamente guidare con la vostra patente nazionale. Secondo la legge russa sulla sicurezza delle strade, infatti, una persona temporaneamente o stabilmente residente in Russia può utilizzare la patente russa. Se però non la possiede, può ugualmente utilizzare la propria patente nazionale o la patente internazionale. Ma fate attenzione: la patente internazionale è valida solo se accompagnata da quella nazionale.

Nota bene: la Russia aderisce alla Convenzione di Vienna sul traffico stradale e riconosce le patenti di altri paesi che l’hanno sottoscritta (tra cui Regno Unito, Italia, Germania, Francia e altri paesi europei, oltre ai paesi CSI e ad alcuni stati dell’America Latina).
Gli Stati Uniti non fanno parte della Convenzione. Ma, secondo la legge, i cittadini Usa possono utilizzare la propria patente se accompagnata dalla traduzione notarile in russo. Meglio comunque possedere anche la licenza internazionale.
2 Come posso ottenere la patente russa se già possiedo quella nazionale?
Se siete in possesso del permesso di soggiorno temporaneo in Russia o se avete il passaporto russo, dovete ottenere la patente di guida russa. Se siete già in possesso di una patente nazionale, potete semplicemente cambiarla con quella russa, spiega Vladimir Starinsky, managing partner dell’associazione degli avvocati Starinsky, Korchago & partners.

“Non dovrete far altro che presentare i seguenti documenti alla Polizia stradale: il modulo di richiesta, il passaporto (tradotto in russo), il certificato medico (molte cliniche offrono questo servizio), la patente nazionale di guida e la ricevuta del pagamento”, spiega Starinsky.
L’esame sarà in russo e una volta superato potrete comunque tenere con voi la vostra patente nazionale.
Se possedete il permesso di soggiorno, potete però guidare solo con la patente russa: lo Stato vi dà 60 giorni di tempo per cambiarla.
3 E se non ho la patente, come faccio?
Se sognate di imparare a guidare e avete il permesso di soggiorno temporaneo, avete il diritto di ottenere la patente come qualsiasi cittadino russo. Come prima cosa dovete iscrivervi a una scuola guida. Il corso prevede 130 ore di lezioni in aula e 56 ore di lezioni al volante.
Il corso dura 3-4 mesi e dopo aver ottenuto un certificato potrete sostenere l’esame presso l’ufficio della polizia stradale.

Le lezioni in aula sono costituite da uno studio dettagliato delle regole della strada.
Il primo passo prima di conseguire la patente sarà passare un test su queste nozioni teoriche: dovrete rispondere a 20 domande a risposta multipla fatte a computer. Avrete 20 minuti di tempo e non dovrete commettere più di un errore.
Poi i test pratici saranno due: uno in pista e l’altro in città.
Se non superate l’esame, non preoccupatevi: non vi è un numero massimo di prove a disposizione! Fate un nuovo tentativo!
Ora che sapete come ottenere la patente in Russia, scoprite i passaggi da seguire per richiedere il passaporto russo! 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più