Non solo bliny: tutti i festeggiamenti della maslenitsa a Mosca e San Pietroburgo

Legion Media
Rievocazioni storiche, master class di pittura su legno con la tecnica del “khokhloma” e poi giochi, divertimento ed esibizioni di lotta libera. Si avvicina l’inizio del carnevale russo ed è meglio non farsi trovare impreparati! Ecco la nostra guida sugli eventi da non perdere

La Maslenitsa, il tradizionale carnevale russo, è un’antica festa slava che risale ai tempi dalle culture pagane, sopravvissuta fino ai giorni nostri. Abbiamo selezionato per voi gli eventi imperdibili che si terranno a Mosca e a San Pietroburgo in questo periodo. 

Mosca, 9-18 febbraio

Nel parco Kolomenskoe verrà costruita una tradizionale fortificazione russa: una fortezza in legno, alta nove metri, dove sarà possibile cimentarsi con il tiro con l’arco. 

Il parco ospiterà anche una grande pista per gli slittini e gli organizzatori assicurano che gli ospiti potranno ammirare i tradizionali slittini russi, come quello raffigurato nel celebre quadro “Boyarina Morozova” del pittore russo Rodion Shchedrin. 

A Kolomenskoe saranno installate anche giostrine in legno e una piccola ruota panoramica. 

In piazza della Rivoluzione si potrà ammirare un’imponente rievocazione storica ispirata al periodo dello zar Alessandro I. 

I visitatori potranno cimentarsi con il croquet e il gioco dei cerchi. Qui inoltre sarà possibile seguire brevi corsi di “savoir faire del XIX secolo”: l’occasione ideale per affinare le proprie doti comportamentali, di cortesia e affabilità. 

In Piazza del Maneggio, in questo meraviglioso “palcoscenico” all’aperto, si svolgerà lo spettacolo “La maslenitsa dello zar”, portato in scena dalla compagnia “Liquid Theatre” (nel 2009 vincitrice del premio Maschera d’Oro, sezione “Esperimenti”). La regia è affidata a Vitalij Borovik. 

Ed ecco uno degli eventi più attesi: in piazza Tverskaya si terranno dei brevi corsi di decorazione in stile russo: dalla pittura del legno con la tecnica del “khokhloma” ai ricami in oro, passando per la decorazione della ceramica. 

Sul Boulevard Tverskoj invece si potrà imparare a realizzare bambole di pezza, a cucinare piatti tipici della cucina russa e a intagliare il legno.

In via Nuova Arbat si terranno delle master class tenute dalla Scuola britannica di design e dedicate alle maschere e agli accessori di carnevale. 

Per chi preferisce le “emozioni forti”, nella capitale russa si potrà assistere anche a competizioni di lotta corpo a corpo: spettacolari esibizioni di pugni e calci appositamente “portate in scena” per la maslenitsa nel Boulevard Tverskoj. 

San Pietroburgo, 12-18 febbraio 

Quale occasione migliore della maslenitsa per visitare il celebre teatro Mariinskij? Ogni anno infatti questo teatro diventa uno dei palcoscenici principali per i festeggiamenti del carnevale russo grazie al festival “La maslenitsa che canta” (qui il programma). La kermesse si aprirà il 12 febbraio con il coro della Filarmonica di Praga, mentre il 15 febbraio andrà in scena lo spettacolo “Snegurochka”, con i sottotitoli in simultanea in russo e in inglese. 

Sull’Isola Zayachy, vicino alla Fortezza di Pietro e Paolo, sarà possibile divertirsi sulle montagne russe e poi godersi un momento di ristoro a base di bliny e tè caldo.

Ma il momento più atteso del festival sarà la giornata conclusiva, quando verrà bruciato il fantoccio che rappresenta l’inverno. I “roghi” più spettacolari si potranno ammirare sulle isole Zayachy ed Elagin. 

Se vi è già venuta l’acquolina in bocca al solo pensiero delle montagne di bliny che vi aspettano, iniziate a cucinarli a casa vostra! Guardate la nostra video-ricetta!

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più