Il blogger russo che “completa” le copertine dei dischi in modo geniale

Usando sapientemente Photoshop, immagina quello che può succedere fuori campo, allarga il quadro, e ci si inserisce, mentre rasa l’ascella a Jim Morrison o porta la carta igienica a Eminem

“Mi chiamo Igor e vivo nella fredda Russia. Mentre smonto il mio Kalashnikov e addestro il mio orso domestico, mi piace ascoltare la musica”. Questa è la presentazione sincera e sicuramente veritiera al cento per cento (certo, e come no!) di Igor Lipchanskij, un blogger russo di Instagram, che ha un hobby insolito.
Lipchanskij “migliora” le copertine degli album musicali, aggiungendo qualcosa: pensa a cosa potrebbe accadere fuori dall’inquadratura, e si inserisce in prima persona nel bel mezzo dell’azione. “Quando vedo la copertina di un disco”, spiega, “immagino subito che posto potrei avere in quel contesto”. E grazie a Photoshop entra davvero in scena. Ecco come:

Questo è Igor che appoggia teneramente la testa sulla spalla della popolare cantante inglese Adele nel suo album “21”.

Qui sembra un po’ spaventato, mentre si nasconde, con tanto di crocifisso in mano, da una inquietante bambina che lo guarda da fuori dalla finestra del disco “Approaching Normal” della band texana di rock alternativo Blue October.

Fortunatamente sopravvissuto al precedente incontro paranormale, a quanto pare è diventato parrucchiere. Questo spiega perché il rapper californiano will.i.am ha un taglio di capelli così bizzarro sulla copertina del suo disco “#willpower”.

Dal rasoio alla lametta. Con faccia un po’ schifata, Igor sta per rasare l’ascella di Jim Morrison sulla compilation “The Best of The Doors” del 1985!

Igor mostra poco rispetto per le star. Eccolo mentre sta per rovinare l’immacolata camicia bianca di Lana Del Ray sul suo album “Born To Die”.

Quindi non sorprende che le celebrità cerchino di tenerlo alla larga. Yoko Ono lo spinge via bruscamente, mentre è impegnata a baciare John Lennon sulla copertina del loro album “Double Fantasy” del 1980.

Ma generalmente Igor sembra essere un bravo ragazzo. Qui sta affrettandosi ad aiutare Eminem nel momento del bisogno, sulla copertina di “The Eminem Show”.

Igor è indubbiamente un patriota. Mentre i Ramones sono in posa contro un muro sulla copertina del loro album di debutto, del 1976, lui ci scrive su con la bomboletta “Tsoj vive!”; un bel tributo alla famosa rockstar russa Viktor Tsoj (1962-1990).

Potete vedere il resto delle opere di Igor sul suo profilo Instagram. Non offendetevi se prende in giro il vostro musicista preferito. È l’umorismo russo.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie