Consigli per Halloween? Vestitevi da russo

Tradizionale copricapo russo

Tradizionale copricapo russo

Legion Media
Siete stanchi di mascherarvi da Joker o da Batman e siete alla ricerca di un’idea originale per il vostro costume? Ecco un suggerimento semplice e diretto: vestitevi da russo

Preparare un costume da russo per Halloween può essere, come molte altre cose, facile o complicato. Se non disponete di molto tempo e non avete voglia di sferruzzare, dedicarvi al bricolage o affaccendarvi con colla e forbici, potete attenervi agli stereotipi e lasciarvi guidare dal buon senso e dall’immaginazione.

La soluzione più facile sarebbe quella di acquistare una maglia da hockey contrassegnata con il nome di Ovechkin e abbinarla a un copricapo di pelliccia. Se il tempo è dalla vostra parte, potreste anche farvi crescere barba e baffi: come sapete, solitamente i russi usano l’accetta al posto del rasoio, e per questo tra una rasatura e l’altra lasciano trascorrere molto tempo.

In alternativa, munitevi di una bottiglia di vodka vuota, riempitela d’acqua e sorprendete gli amici bevendo direttamente dal contenitore non meno di tre o quattro grossi sorsi per volta. Attenzione però: non fatelo con la vodka vera. Nemmeno i russi oserebbero tanto per Halloween.

Chi desidera dimostrare la propria passione per gli ideali del comunismo potrà vestirvi interamente di rosso o indossare abiti di qualsiasi tipo purché accompagnati da una vistosa stella rossa al centro. E completare il tutto con l’emblema della falce e il martello. Si potrebbe anche realizzare una testata nucleare di cartapesta, con la quale minacciare ogni capitalista che capita a tiro.

Per confezionare un costume più complesso occorre dare fondo alla creatività. Potreste tentare di impersonare qualcosa di russo… un orso, forse? Troppo facile, meglio lasciare che se ne occupino i figli.

E se vi mascheraste da White Russian? Non mi riferisco ai cosiddetti “russi bianchi”, bensì al cocktail che da loro ha preso il nome. Basterà indossare una veste a più strati, nei tradizionali colori del White Russian, senza dimenticare di fissare sul capo una grossa cannuccia finta.

Un’altra proposta potrebbe essere quella di vestirsi da bliny al caviale. Delle coperte simuleranno le tradizionali focaccine, mentre il caviale sarà rappresentato da palloncini rossi o neri gonfiati a metà.

In alternativa, potete mascherarvi da babushka o da matrioshka: due proposte non molto dissimili tra loro, dal momento che una tipica babushka (nonna) russa assomiglia a una matrioshka. E se vestirsi da satellite potrebbe essere complicato (il termine russo sputnik significa proprio satellite), potreste almeno indossare una tuta spaziale e ripetere più volte “Poy-ekhali” (“Andiamo!”): tutti riconosceranno istantaneamente in voi Yuri Gagarin, il primo uomo nello spazio.

Anche quella di mascherarvi da spia russa potrebbe essere una buona idea. Per emulare Anna Chapman, la più riconoscibile delle spie russe, vi suggerisco di indossare una parrucca rossa e qualcosa di sexy e aderente. E affinché non vi si confonda con una spia proveniente da un altro Paese, appuntatevi una spilletta che riproduca l’immagine di una bandiera russa o una falce e martello (vorrei però farvi notare che le spie, quelle vere, non si fregiano di simili monili).

Passiamo a cose più serie. Se amate la storia e i costumi etnici, una maschera da contadino russo del XVII secolo è quello che fa per voi. Non solo è facile da realizzare, ma vi darà anche modo di esibire il vostro un gusto sopraffino. Vi basterà munirvi di una semplice camicia bianca a maniche lunghe (che strapperete un po’ sul lato sinistro del petto - non al centro, mi raccomando!) alla quale cucirete, in corrispondenza dell’orlo e delle maniche, una fettuccia rossa. Cingetevi la vita con una sciarpa rossa (preferibilmente dotata di nappine), indossate dei semplici pantaloni neri, degli stivali neri alti, un cappello a punta ed ecco fatto.

Infine, se siete preoccupati all’idea che i vostri amici russi possano offendersi nel vedervi vestito come uno di loro, rassicuratevi: benché solitamente tutti i russi odino gli stereotipi sulla vodka e gli orsi, in realtà siamo molto compiaciuti quando gli stranieri dimostrano interesse verso il nostro Paese. Vestirvi da russo vi renderà, se possibile, ancora più apprezzato.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Leggi di più