Putin concede la cittadinanza russa all'attore americano Steven Seagal

Dopo Gérard Depardieu e Roy Jones Jr., ora tocca a lui, che si è sempre definito un grande sostenitore del leader russo

Dopo l’attore Gérard Depardieu e il pugile Roy Jones Jr., ora è la volta di Steven Seagal. L’attore americano infatti ha appena ricevuto da Putin la cittadinanza russa. Lo ha annunciato oggi il Cremlino. 

Seagal, che oltre a recitare è anche artista marziale, produttore cinematografico, imprenditore e musicista, si è detto un ammiratore di Putin, che lui stesso ha definito “uno dei più grandi leader mondiali”.

L’attore, che possiede anche la cittadinanza serba, ha appoggiato pubblicamente la posizione di Mosca nella crisi ucraina e nell’adesione della Crimea alla Federazione.

Nell’agosto 2014 ha tenuto un concerto a Sebastopoli, durante il quale si è presentato sul palco indossando una maglietta con l’immagine di Putin. Il leader del Cremlino, grande appassionato di arti marziali, ha incontrato Seagal in diverse occasioni, invitandolo anche alla parata militare in Piazza Rossa a Mosca in occasione del 70esimo anniversario della Vittoria sulla Germania Nazista.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta