È Krasnodar la città dove si spende di più nell’acquisto di alcol

La città situata non lontano dalle coste del Mar Nero occupa il primo posto in termini di spesa media pro capite: ogni cittadino spende circa 2.466 rubli al mese nell’acquisto di prodotti alcolici. Seguono Nizhnij Novgorod e Vladivostok. Mosca e San Pietroburgo si posizionano rispettivamente al 19esimo e 13esimo posto

È Krasnodar la città russa dove si spende di più nell'acquisto di alcol. Lo ha rivelato uno studio dell’Istituto per le comunicazioni strategiche e i progetti sociali, che ha analizzato i dati delle vendite di prodotti alcolici nelle regioni del Paese nel corso dell’ultimo anno. In cima alla classifica si trova Krasnodar, dove in media vengono spesi 2.466 rubli al mese pro capite (29.595 rubli all’anno). Seguono Nizhnij Novgorod (2.312 rubli al mese, 27.749 all’anno) e Vladivostok (2.010 rubli al mese, 24.119 all’anno).

Mosca occupa la 19esima posizione: i cittadini della capitale spendono in alcol 1.265 rubli al mese (15.182 all’anno).

San Pietroburgo precede invece la capitale russa e si posiziona al 13esimo posto: qui “vengono bevuti” 1.327 rubli al mese, per un totale di 15.930 all’anno.

Lo studio ha preso in considerazione le 34 maggiori città del Paese con una popolazione superiore a 500.000 persone.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta