Kerry da Mosca: "Usa e Russia insieme contro il terrorismo"

Il segretario di Stato americano in visita nella capitale russa ha espresso il proprio cordoglio, invitando a fare il possibile per porre fine a questa minaccia

Il segretario di Stato americano John Kerry, in visita oggi a Mosca per incontrare il Presidente russo Vladimir Putin e il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov, ha fortemente condannato l’attentato di Nizza. Kerry ha sottolineando che il mondo si aspetta una reazione forte e congiunta da parte di Russia e Usa nella lotta contro il terrorismo.

“Credo che tutti si aspettino da noi dei passi efficaci per mettere in chiaro che stiamo facendo il possibile per porre fine alla minaccia del terrorismo”, ha detto Kerry. Da Mosca il capo della diplomazia americana ha espresso la sua “enorme indignazione” per quanto accaduto in Francia, dove almeno 84 persone sono morte, falciate da un tir lanciato contro la folla. Tra le vittime risulta anche una ragazza russa.

La riunione di Kerry e Lavrov focalizzata sul coordinamento delle azioni dei due Paesi contro i jihadisti in Siria “assume ancora più urgenza e attualità alla luce dell’attentato di Nizza”, ha aggiunto Lavrov.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta