Incontro Bergoglio-Kirill, l'Onu: "Un evento storico"

Domani l'attesa stretta di mano a Cuba. Nel frattempo il Patriarca ha già iniziato il suo viaggio in America Latina

Anche le Nazioni Unite hanno definito “storico” l’incontro tra Papa Francesco e il Patriarca Kirill, che si terrà domani a L’Avana (Cuba). Il portavoce del Segretario generale dell’Onu, Stephane Dujarric, ha assicurato che Ban Ki-moon si è detto felice per l’incontro tra i due capi religiosi. Dujarric si è quindi astenuto dal fare commenti e previsioni in merito alle tematiche che verranno affrontate durante il faccia a faccia. 

L’incontro, il primo nella storia, si terrà all’aeroporto dell’Avana e, così come hanno detto le due istituzioni in una dichiarazione, è un “segnale di speranza per tutti gli uomini di buona volontà”.

Nel frattempo il Patriarca della chiesa ortodossa russa Kirill ha iniziato proprio oggi il suo viaggio in America Latina, partendo proprio da Cuba. La sua visita durerà fino al 21 febbraio e si concluderà con una tappa a San Paolo, in Brasile. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta