All'Expo gemellaggio culinario Russia-Italia

Il Padiglione Russia inaugura il mese di settembre con una nuova unione per palati sopraffini: protagonisti dello scambio saranno i gusti del Belpaese e il ristorante “Peck a Palazzo Italia”

Sta diventando ormai una tradizione per il Padiglione Russia invitare grandi chef e protagonisti della cucina nazionale di altri Paesi partecipanti a Expo Milano 2015. Sarà con grande onore che martedì 1° settembre 2015 alle ore 17 il Padiglione Russia accoglierà il prossimo paese a partecipare al gemellaggio: l'Italia. A rappresentarla sarà proprio l'Executive Chef del ristorante ufficiale di Padiglione Italia “Peck a Palazzo Italia”, Matteo Vigotti.

Lo Chef Matteo Vigotti basa i suoi piatti sulla genuinità di prodotti freschi lavorati secondo tecniche sopraffine. La sua cucina è capace di coinvolgere ingredienti radicati nel territorio con combinazioni creative capaci di esaltarne ogni sfumatura di sapore. Così nasce il tandem con la cucina russa, rappresentata da Aleksandr Popov, 41 anni di esperienza nel settore, scelto dal gruppo Maison Dellos come Chef della cucina del Padiglione Russia a Expo Milano 2015.

Nella cucina a vista del padiglione la degustazione gratuita delle ore 17 sarà dedicata interamente a questo gemellaggio. I due chef proporranno un piatto speciale a base di pesce che unirà elementi della cucina italiana e russa: una crema di burrata con peperoni fiammati alla Vodka e calamarata ripiena di pane nero, acciuga e limone.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta