Turismo sanitario, ecco quali servizi medici attirano gli stranieri in Russia

Andrej Nikeritchev\Moskva Agency
Fra coloro che si recano in Russia per le cure mediche ci sono anche i cittadini di Germania, Lettonia e Moldavia

Alla fine del 2020, fra i servizi medici più richiesti dagli stranieri in Russia ci sono stati l’ostetricia, la ginecologia, ma anche le visite mediche complete, la stomatologia, l'oftalmologia e la cardiologia. Lo scrive il giornale Rossijskaja Gazeta, che fa riferimento al Centro di coordinamento per l'attuazione del progetto federale “Sviluppo dell'esportazione dei servizi medici”.

Non è escluso che quest'anno alla lista si aggiunga anche la somministrazione dei vaccini contro il Covid-19. Tra l’altro, è prevista per luglio l'autorizzazione a vaccinare gli stranieri a pagamento: al momento si sta lavorando all’attuazione di questa iniziativa proposta dal presidente russo Vladimir Putin. 

Chi sceglie la Russia per le cure mediche?

Fra coloro che più di tutti si recano in Russia per le cure mediche ci sono i cittadini di Germania, Azerbaigian, Bielorussia, Kazakhstan, Lettonia, Moldavia, Serbia, Tagikistan e Ucraina. E, come spera il Fondo russo per gli investimenti diretti, la vaccinazione potrebbe attirare un maggior numero di europei nel paese. Tuttavia, bisogna ricordare che a causa della situazione sanitaria, le frontiere al momento sono ancora chiuse.

Vaccini russi

Ad oggi, la Russia ha registrato e sta somministrando quattro vaccini: Sputnik V (Gam-COVID-Vak), sviluppato dal Centro Gamaleja, EpiVacCorona, sviluppato dal Centro Vektor e CoviVac, del Centro Chumakov. L'ultimo della linea è Sputnik Light, che viene somministrato in una singola dose.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie