Dieci importanti accordi economici che sono stati firmati al St. Petersburg Economic Forum

Mikhail Metzel/TASS
L’edizione 2019 dello Spief, che si è tenuta a San Pietroburgo dal 6 all’8 di giugno, ha visto una grande partecipazione e cifre record per quanto riguarda i contratti

Dal 6 all’8 giugno, la “capitale settentrionale” della Russia ha ospitato il Forum economico di San Pietroburgo, uno dei principali eventi aziendali che si svolgono ogni anno in Russia. Secondo gli organizzatori, questa volta oltre 19 mila persone provenienti da 145 Paesi hanno partecipato all’evento, tra cui 1.300 funzionari di alto livello e sette capi di Stato. 

“La più grande delegazione di quest’anno è stata quella cinese, con 1.072 persone, seguita da quella statunitense con 520 persone”, ha dichiarato il segretario del Comitato organizzatore dello Spief (St. Petersburg International Economic Forum) Anton Kobjakov. C’erano anche delegazioni da Francia, Giappone, Germania, Svizzera e Regno Unito. 

Nel complesso, il forum ha visto ben 650 accordi firmati per 3,1 bilioni di rubli (47,81 miliardi $), il che è “una cifra record”, secondo Kobjakov.

Ecco un elenco degli accordi più interessanti che coinvolgono società straniere.

1 / La compagnia energetica cinese PowerChina ha firmato un accordo di cooperazione con la società russa idroelettrica RusHydro, in base al quale le parti condurranno un’analisi congiunta di possibili soluzioni progettuali per determinare i parametri tecnici ottimali di un progetto pilota per la costruzione di una centrale idroelettrica a ciclo chiuso nella zona nord-occidentale della Russia. 

2 / La società energetica tedesca Vng Ag e la russa Gazprom hanno firmato un accordo per la fornitura di gas a Vng Handel & Vertrieb (una controllata di Vng Ag). Secondo l’accordo, nel 2021-2022, Gazprom fornirà annualmente fino a 3,5 miliardi di metri cubi di gas a Vng Handel & Vertrieb. L’ambito di attività di Vng Ag comprende l’importazione di gas naturale, il suo stoccaggio sotterraneo e la fornitura a consumatori negli Stati orientali della Germania e di Berlino. 

3 / Il fornitore tedesco di titanio Hermith GmbH e la società attiva nel ciclo del combustibile nucleare Tvel di Rosatom stanno per mettere in piedi una società comune per la produzione di leghe di titanio. La joint venture russo-tedesca si specializzerà in prodotti di alta qualità per le industrie ad alta tecnologia: industria aeronautica, automobilistica e medica. Nella prima fase, è previsto il lancio della produzione di filo di titanio per tecnologie additive (stampa 3D), nonché tubi senza saldatura per sistemi idraulici degli aeromobili. Nel processo di sviluppo della produzione, le parti intendono espandere la linea di prodotti, in particolare, a dispositivi di fissaggio per aeromobili, molle in titanio per l’industria automobilistica, preparati per endoprotesi, materiali superconduttori, ecc. 

4 / L’operatore dell’infrastruttura finlandese Cinia Oy e il fornitore russo di telecomunicazioni MegaFon hanno firmato un accordo per creare un consorzio internazionale per la costruzione di una nuova linea subacquea in fibra ottica ad alta velocità da Helsinki a Tokyo. La nuova linea si svilupperà lungo il fondo del Mar Glaciale Artico e diventerà una rotta unica Europa-Asia con la migliore velocità di trasferimento del segnale. 

5 / Il produttore francese di attrezzature per le stazioni sciistiche Mnd Group inizierà a cooperare con la società Ksk “Resorts of the North Caucasus” per lo sviluppo del resort “Arkhyz” in Karachaj-Circassia. La cooperazione con i partner francesi avverrà in settori quali l’innevamento artificiale e la sicurezza degli impianti. Una delle principali aree di collaborazione può essere la costruzione di un moderno parco di divertimenti all’aperto, tra cui, ad esempio, piste per tubing e un rope park.

6 / Proton Therapy Development, un centro clinico ceco di trattamento del cancro e di diagnostica, collaborerà con dei partner russi per aprire un centro clinico per il trattamento del cancro, nella regione russa di Kaluga. La compagnia ceca sta per entrare nel progetto, che richiederà circa 12 miliardi di rubli (185,9 milioni $) di investimenti. Secondo l’accordo, questo centro sarà creato entro il 2024 e sarà dotato dei più alti standard tecnologici.

7 / Unilever, multinazionale olandese-britannica di beni di consumo, e la russa X5 Retail Group hanno deciso di installare macchine automatiche per la raccolta di contenitori di plastica usati nei negozi di alimentari di Mosca. Secondo il contratto, le società inizieranno con lo svolgimento di un test pilota e, in caso di esito positivo, concorderanno sulla portata del progetto. 

8 / La multinazionale americana Procter & Gamble prevede di investire 2,4 miliardi di rubli (371,9 milioni $) per estendere il suo stabilimento e creare un nuovo centro di distribuzione a Novomoskovsk, nella regione di Tula. Parte del finanziamento andrà alla localizzazione della produzione di prodotti per l’igiene femminile (marchi Always, Tampax, ecc.). La decisione è stata presa per offrire una maggiore flessibilità nel mercato locale, riducendo la catena di approvvigionamento e i costi di produzione.

9 / Il produttore americano di dolciumi, alimenti per animali domestici e altri prodotti, Mars, sta per ampliare le sue capacità produttive nella regione russa di Rostov. Nel 2015 la società ha deciso di costruire un impianto per la produzione di alimenti per animali domestici nella regione di Rostov, che ora ha raggiunto la sua piena capacità produttiva. Allo Spief, l’azienda e le autorità locali hanno deciso di lanciare una seconda linea entro il 2020, che consentirà di raddoppiare la produzione. 

10 / Japan Tobacco International, produttore globale di sigarette, ha firmato un accordo con la regione di Rostov per investire circa 12 milioni $ nella fabbrica di tabacco “Donskoy Tabak” nel biennio 2019-2020. Uno dei punti dell’accordo consentirà l’estensione dei pacchetti sociali per 700 dipendenti dello stabilimento situato nella regione di Rostov. La società è inoltre pronta a sostenere la regione nel campo dell’ecologia e nell’attuazione di misure per combattere il mercato di contrabbando.

  

Quali compagnie estere stanno investendo soldi nelleconomia russa? 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie