Otto edifici molto insoliti che potete comprare in Russia

Getty Images, Daniil Lebedev
Ce ne sono per tutte le tasche e per tutti i gusti, e sicuramente vi farete notare invitando gli amici in un simile immobile

Il cittadino di Tomsk Aleksandr Lunev cinque anni fa ha acquistato dal Comune della città siberiana un vecchio serbatoio idrico a torre e l’ha trasformato in abitazione. All’atto dell’acquisto si è assunto l’obbligo di restaurare l’edificio secondo le caratteristiche architettoniche che aveva nel XIX secolo, cosa che accade non di rado in questo tipo di accordi. Ed ecco quali altri edifici insoliti possono essere acquistati in Russia. 

1) Serbatoio idrico a torre a San Pietroburgo  

Questo vecchio edificio del 1918 attualmente appartiene a Rzd, le Ferrovie di Stato russe, ma non viene più utilizzato per il suo scopo originario. La dimensione totale calpestabile è paragonabile a quella di un appartamento: 65 metri quadrati. Il prezzo iniziale dell’asta, che si terrà il 22 aprile, è di 1.849.830 rubli (circa 25 mila euro). L’edificio sorge nei pressi della stazione Leningrad-Varshavskij ed è passato alla storia del cinema: è stato filmato nella pellicola in bianco e nero del 1964 “Poezd miloserdija” (“Il treno delle crocerossine”). 

Ci sono altre torri piezometriche e serbatoi idrici messi in vendita o dati in affitto da Rzd (almeno 24 in giro per il Paese): in questo modo le Ferrovie russe cercano di liberarsi dei beni immobili che hanno perso la loro funzione originaria. L’edificio di San Pietroburgo, per esempio, ormai da lungo tempo non è più utilizzato come serbatoio idrico, e così il nuovo proprietario potrà modificarlo a suo piacimento. 

2) Tenuta Alekseevskaja nella Regione di Ivanovo

Questo complesso nobiliare del XVIII secolo sorge nei pressi della città di Pljos (365 chilometri a nord est di Mosca), in una zona pittoresca che ha ispirato molti pittori grazie ai suoi fantastici panorami. Questa antica villa appartenne a un ufficiale in congedo, che costruì qui anche un parco con dei laghetti. Negli anni dell’Unione Sovietica l’edificio fu trasformato in scuola materna. Adesso si cerca un nuovo proprietario che lo restauri, riportandolo all’antico splendore. 

3) Un antico edificio bancario nella Regione di Leningrado

Il palazzo della Banca dell’Unione Finlandese dell’inizio del XX secolo, sulla via dei Pionieri a Vyborg, apparteneva alla Vyborg-bank. Dopo la bancarotta dell’istituto di credito, l’edificio è in vendita. Il prezzo, scontato, è di 63.268.267,42 rubli (circa 854 mila euro). L’edificio, a uso uffici, è stato recentemente restaurato, c’è un impianto di allarme, un sistema di sbarre e uno di condizionamento. Il palazzo è protetto dalle Belle arti, cosa che influisce sul prezzo. 

4) Complesso monumentale di servizio del Palazzo di Marmo di San Pietroburgo 

Questo edificio di due piani venne costruito alla fine del XVIII secolo nei pressi del Palazzo di Marmo. Qui avevano sede le stalle dei cavalli, il garage dei carri e c’era un magazzino. L’immobile è stato a più riprese modificato e restaurato; a metà del XIX secolo è stato alzato di un piano, mentre il quarto piano risale già al periodo successivo alla Rivoluzione del 1917. Gli ultimi a popolarlo sono stati studenti e insgnanti. Negli anni Cinquanta era infatti stato destinato a sede del Politecnico. Adesso è in vendita e, come si legge nell’inserzione, “è l’ideale per alberghi di lusso”.

5) Edificio di una stazione nella Regione di Nizhnij Novgorod 

L’edificio a un piano della stazione di Lukino è stato costruito nel 1924 per usi commerciali. Rzd, le Ferrovie russe, lo vende per appena 223 mila rubli (3.010 euro) ma, come si spiega nell’annuncio, è necessario un completo restauro sia dell’edificio che di tutti gli impianti. 

6) Colonia estiva per bambini nella Regione di Irkutsk (in rovina) 

In giro per la Russia ci sono un sacco di ex colonie estive per Pionieri (l’organizzazione comunista che riuniva i bambini dell’Urss): appartengono a vari enti pubblici per i quali non è conveniente mantenerli, per cui li mettono in vendita. Per esempio questo vecchio campo estivo delle Ferrovie a Irkutsk, tra gli anni Sessanta e Ottanta ha ospitato ogni estate migliaia di pionieri, mentre adesso è deserto. Nel complesso ci sono edifici per il pernottamento, una mensa e persino una banja.  

7) Fabbrica meccanica nella Regione di Leningrado (con una locomotiva in omaggio)

Amanti dell’architettura industriale in rovina, fatevi avanti. Beninteso, se avete almeno 700 milioni di rubli (9,44 milioni di euro). Potrete in tal caso entrare in possesso della ex sede della Fabbrica di costruzioni meccaniche di Sosnovyj Bor, edificata nel 1985.

Oltre al complesso di edifici in sé, l’acquirente riceverà 800 metri di linea ferroviaria con accesso alla stazione di Kalishche e persino una locomotiva diesel in ottimo stato. 

8) Edificio in legno di una stazione ferroviaria a Samara 

La vecchia stazione di Bezymjanka ha mantenuto il suo aspetto della fine del XIX secolo. La linea ferroviaria è stata rinnovata e là passano ancora regolarmente i treni, mentre l’edificio è in vendita e si propone di utilizzarlo a fini commerciali.

 

Le sette torri piùstraordinarie della Russia 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie